NOVITA' MOTOCICLISMO

Ducati in vendita? I tedeschi ci stanno pensando

il CEO di VW Herbert Diess ha affermato che Ducati e Lamborghini «potrebbero non essere adatte all’era dei veicoli intelligenti e collegati in rete che forniscono mobilità su richiesta». E ha aggiunto: «Se davvero possano avere un valore nel nuovo mondo, ancora non lo sappiamo»

Ducati in vendita? I tedeschi ci stanno pensando
Ducati in vendita?
Ritorna ogni tanto la voce secondo la quale il Gruppo Audi potrebbe essere intenzionato a vendere la Ducati. L’ultima volta è stata solo un mese fa, quando l’agenzia Reuters ha diffuso la notizia di fonte Volkswagen secondo la quale questa possibilità sarebbe stata discussa nella riunione del consiglio direttivo di novembre. Il meeting non ha portato a nessuna decisione al riguardo, però ci sono stati alcuni movimenti e alcune dichiarazioni che fanno pensare.
Da un lato il fatto che il Gruppo VW (di cui Audi fa parte) è fortemente orientato alla mobilità elettrica, ed è in questa direzione che si stanno impegnando i suoi marchi principali ma di Ducati al riguardo si sa ben poco. Dall’altro lato, rivolgendosi agli analisti, il CEO di VW Herbert Diess ha annunciato che Ducati, Lamborghini e Italdesign sono state raggruppate in una unica struttura legale italiana.
È un primo passo verso la cessione di questi marchi? Diess non lo ha detto, però ha affermato che Ducati e Lamborghini «potrebbero non essere adatti all’era dei veicoli intelligenti e collegati in rete che forniscono mobilità su richiesta». Ed ha aggiunto: «Se davvero possano avere un valore nel nuovo mondo, ancora non lo sappiamo».
Tradotto, significa che il Gruppo VW (tutto puntato ormai sulla mobilità elettrica) si sta domandando come comportarsi nei confronti dei suoi marchi più passionali, per i quali il rombo di un motore endotermico è una componente fondamentale del fascino.
«Li stiamo inserendo in una struttura legale che ci potrebbe permettere di agire – ha proseguito il CEO – . Probabilmente sarà un processo lento, ma lo abbiamo inserito nell’agenda».
Cioè qualcosa nel prossimo futuro potrebbe succedere. Non è la prima volta che si parla di vendere la Ducati, ma stavolta pare che i tedeschi ci stiano pensando seriamente.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    20 Gennaio 2021
    Borgo Panigale ha chiuso l'anno sfiorando le 50mila unità consegnate: grande balzo in avanti in Cina, i numeri crescono anche in Germania e in Svizzera. Lo Streetfighter V4 è stato il modello più venduto nel mondo, in Italia è la Scrambler 800 la moto di maggior successo
  • News
    19 Gennaio 2021
    Il nuovo corso di Borgo Panigali punta sui giovani: Jack Miller è il più "anziano" con i suoi 26 anni, Bagnaia va per i 24, come Marini e Bastianini, ma ha già due stagioni di esperienza con la Desmosedici e correrà nel team ufficiale. Martin ne ha 23 è il più acerbo, ma è un campione del mondo veloce e talentuoso
  • Moto
    18 Gennaio 2021
    La Monster è senza dubbio la Ducati più apprezzata di sempre. Nei giorni scorsi è stato consegnato al suo proprietario l’esemplare numero 350.000, una 1200 S “Black on Black”. L’evento è stato festeggiato direttamente a Borgo Panigale alla presenza del CEO Claudio Domenicali e dal direttore del Centro Stile Andrea Ferraresi