NOVITA' MOTOCICLISMO

Ducati Monster 797: prezzo e altre cinque cose da sapere

La nuova Ducati Monster 797 è stata presentata lo scorso EICMA 2016 e monta un motore Desmodue raffreddato ad aria e telaio a traliccio in un unico pezzo. Ecco tutto quello che c'è da sapere sull'ultima nata della famiglia Monster

Ducati Monster 797: prezzo e altre cinque cose da sapere
Fascino dal passato
Il ritorno della Monster con il classico motore Ducati raffreddato ad aria è un successo annunciato, gli appassionati sono già in fermento anche perché i prezzi sono interessanti. Per la versione base mettete in conto 8.950 euro, che salgono a 9.050 euro per le colorazioni "speciali" Star White Silk e Dark Stealth. C'è poi la versione Plus, equipaggiata con cupolino e cover sella passeggero, che costa 9.350 euro e 9.450 in colorazione Star White Silk e Dark Stealth. Se siete convinti ecco cinque cose da sapere per inquadrare questo nuovo modello di Borgo Panigale.
 
Telaio vecchia maniera - La nuova Ducati Monster 797, in ricordo delle gloriose Monster degli anni 90  sfoggia  un telaio a traliccio in tubi d’acciaio realizzato in un unico pezzo dal cannotto fino alla coda (comprese le maniglie per il passeggero).

Motore “classico” -  La moto monta un classico bicilindrico Desmodue 803 cm3 (Euro 4) raffreddato aria, capace di 75 CV a 8.250 giri e 69 Nm a 5.750 giri di coppia.

Quote “umane” - La sella è a 80,5 cm da terra, il manubrio largo mentre il ridotto angolo di sterzo promette una buona manovrabilità alle basse velocità e nelle manovre da fermo.

Sospensioni tradizionali – La forcella è una Kayaba a steli rovesciati da 43 mm, mentre il mono, montato lateralmente, è firmato Sachs ed è regolabile nel precarico e in estensione. I forcellone è un bibraccio fuso in alluminio che contiene l’interasse a 143,5 cm, garantendo, promette Ducati, agilità nel traffico e stabilità alle alte velocità.

Freni Italiani - L’impianto frenante, con ABS di Bosch, è formato da due dischi Brembo da 320 mm su cui lavorano pinze radiali Brembo M4.32 a 4 pistoncini, mentre dietro il disco è da 245 mm. I cerchi da 17” sono in lega leggera a 10 razze e calzano pneumatici Pirelli Diablo Rosso II nelle misure 120/70 e 180/55. 
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    19 Maggio 2019
    MotoGP 2019 ordine d'arrivo gran premio di Le Mans – Un impeccabile Marc Marquez ha vinto la gara francese, disputata su pista asciutta. Sul podio sono saliti anche i due piloti Ducati, Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, seguiti sul traguardo da un brillante Jack Miller e da Valentino Rossi. Classifica Mondiale e prossima gara al Mugello
  • News
    14 Maggio 2019
    Solo nel 1954 un pilota francese si è imposto davanti al proprio pubblico in top class, l'ultimo successo transalpino è del 1999 con Regis Laconi. A Le Mans manita di vittorie per Jorge Lorenzo, ma il nemico numero uno rimane Marquez. Ducati mai davanti a tutti, in griglia come al traguardo.
  • News
    14 Maggio 2019
    Sigarette e motori non vanno certo d’accorto come facevano un tempo. Collegato a Marlboro, il title sponsor Mission Winnow sulle carene delle Desmosedici non sarà presente durante il GP di Francia, sostituito da loghi realizzati per l'occasione da Dovizioso e Petrucci

Ducati Monster

  • Prezzo€ 8.990
  • Peso175 Kg
  • Serbatoio16,5 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza0 cm