NOVITA' MOTOCICLISMO

Dpcm Draghi, regole per spostamenti, seconde case, negozi e viaggi

Tutte le novità del nuovo DPCM - In vigore dal 6 marzo al 6 aprile, il nuovo dpcm dovrebbe ricevere la firma di Draghi già nelle prossime ore. Il paese rimane diviso in fasce in base al rischio di contagio: da ciò dipendono diverse regole e deroghe. Domande e risposte: facciamo il punto

Dpcm Draghi, regole per spostamenti, seconde case, negozi e viaggi
Spostamenti, regole
In attesa del prossimo dpcm, valido dal 6 marzo al 6 aprile, che  Mario Draghi dovrebbe firmare già nelle prossime ore dopo il confronto con i presidenti delle Regioni, vediamo di fare chiarezza sulle regole in fatto di spostamenti, seconde case, viaggi e visite ad amici e parenti. 


Rimane il coprifuoco?

Sì, il coprifuoco rimane attivo dalle 22 alle 05. Indipendentemente dal colore, in quella fascia oraria ci si potrà spostare solo per comprovate esigenze, per motivi di urgenza oppure per lavoro.

Scomparirà la divisione in fasce di rischio?

No, i “colori” rimangono: fino almeno al 6 aprile, l’Italia continuerà ad essere suddivisa in zone bianche (per ora c’è solo la Sardegna), gialle, arancio e rosse. In più. Alcune province o comuni potranno rientrare nella zona “arancione scuro” con ulteriori restrizioni. 


Ci si potrà spostare da una regione ad un’altra?

No, rimane valido il divieto di spostamenti tra regioni, a prescindere dal colore. Per varcare i confine servirà l’autocertificazione.

Posso spostarmi all’interno della mia regione? E del mio comune?

Ci si può muovere liberamente all’interno della propria regione solo se quest’ultima è in fascia gialla. I residenti in una zona arancione possono spostarsi solo all’interno del proprio comune, se non per motivi di lavoro, di urgenza o di necessità, tra cui la spesa.



In fascia rossa o arancione posso uscire dal mio comune se ha meno di 5.000 abitanti?
Sì, ma soloper chi abita in fascia arancione e “per una distanza non superiore a trenta chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia”. 

Ci si può spostare in una seconda casa?
Solo se si risiede in fascia gialla oppure arancione, a patto però che la seconda casa non si trovi in fascia arancione scuro oppure rosso, che a spostarsi sia solo il nucleo convivente e che si sia proprietari dell’immobile oppure intestatari di un contratto di affitto 8non valgono gli affitti brevi). Chi invece risiede in una zona arancione scuro oppure rossa, non può raggiungere la seconda casa, se non per comprovate esigenze. 

Posso fare una visita ad un amico o a un parente?

Sì, ma solo se si risiede in fascia gialla oppure arancione. Inoltre,  ci si può spostare solo una volta al giorno in numero non superiore a due adulti con minori di 14 anni.

Posso andare al bar oppure al ristorante?

In fascia gialla, nei bar e nei ristoranti le consumazioni saranno permesse solo fino alle 18. Da quel momento scatta l’asporto (per i ristoranti), ma solo fino alle 22. La consegna a domicilio invece è sempre concessa. In zona arancio o rossa invece, rimangono chiusi: consentiti solo asporto (fino alle 18 per i bar e fino alle 22 per i ristoranti) e la consegna a domicilio.

Quali sono i negozi aperti in fascia gialla e arancione?

Tutti i negozi sono aperti. I centri commerciali però esclusivamente nei giorni feriali.

Quali sono i negozi aperti in fascia rossa?

Oltre alle farmacie, alle edicole e ai tabaccai, rimangono aperti solo i negozi di genere alimentare (supermercati e botteghe), negozi di elettronica e elettrodomestici, negozi di prodotti per la casa e la persona, ferramenta, meccanici e autofficine.

Ritorno dall’estero: devo sottopormi a tampone e rimanere in quarantena?
Sì per quanto riguarda il tampone. Per la quarantena invece, deve stare in isolamento fiduciario di quattordici giorni solo chi torna da Stati Uniti, Austria, Brasile, Regno Unito e Irlanda del nord.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Politica e trasporti
    21 Aprile 2021
    Da lunedì 26 aprile sarà nuovamente possibile spostarsi da una regione ad un’altra senza autocertificazione, ma solo se in zona gialla. Per attraversare i confini di una regione arancio o rossa servirà l’autocertificazione, oppure, per turismo, l’apposito “lasciapassare”. Rimane il coprifuoco, il cui inizio slitterà forse alle 23. Ecco le regole per gli spostamenti
  • Politica e trasporti
    17 Aprile 2021
    Il 26 aprile dovrebbe in teoria essere la data delle riaperture. Nessun via libera: rimangono mascherine, coprifuoco alle 22, divieti di assembramento e zone rosse, arancio e gialle. Si aggiunge la novità del pass: “lasciapassare” che attesta l’avvenuta vaccinazione o l’esito negativo del tampone effettuato nelle 48 ore precedenti. Ecco le regole
  • News
    08 Aprile 2021
    Lockdown, divieti di circolazione, di spostamento e di assembramento. Impossibile, in un simile contesto, pensare ad una kermesse come quella del Motodays. Rimandando al prossimo anno, l’organizzazione annuncia l’annullamento anche dell’edizione 2021