NOVITA' MOTOCICLISMO

Daniil Ivanov trionfa nel mondiale Ice Speedway 2020

La stagione dello speedway su ghiaccio è stata pesantemente condizionata dalle alte temperature dei primi mesi dell’anno e ovviamente dall’epidemia di Coronavirus. Con tre prove disputate, sulle cinque calendarizzate, la FIM ha comunque deciso di assegnare il titolo che è andato per il secondo anno consecutivo al russo Daniil Ivanov

Daniil Ivanov trionfa nel mondiale Ice Speedway 2020
Mondiale in tre gare
Mai come quest’anno la stagione dello speedway su ghiaccio è stata pesantemente condizionata da due fattori che hanno ridotto all’osso allenamenti e competizioni ufficiali: le alte temperature dei primi mesi dell’anno e ovviamente il Coronavirus. A gennaio il surriscaldamento climatico ha comportato la cancellazione del round di qualificazione al mondiale 2020 che si doveva correre a Kauhajoki, Finlandia. E nell’altro round, a Ornskoldsvik, Svezia, i due gradi sopra lo zero termico hanno tenuto fino alla fine sulle spine piloti e organizzatori.
Nel mese di febbraio si sono disputate regolarmente le prime tre tappe del circuito mondiale, iniziato in Kazakistan ad Almaty e proseguito in Russia con il doppio appuntamento di Togliatti e Shadrinsk. La carovana dei gladiatori tritaghiaccio ha quindi percorso migliaia di chilometri a ovest per il primo appuntamento europeo, la finale mondiale a squadre disputata a Berlino ad inizio marzo. Facile vittoria per lo squadrone russo, davanti a Svezia e Germania. La gara nella capitale tedesca rimarrà l’ultima stagionale, sono state cancellate le altre due prove del circuito iridato programmate il 13 e 14 marzo a Inzell (Germania) e il 4 e 5 aprile a Heerenveen (Olanda), a causa dell’epidemia.
Con tre prove disputate, sulle cinque calendarizzate, la FIM ha comunque deciso di assegnare il titolo che è andato per il secondo anno consecutivo al russo Daniil Ivanov, che ha preceduto i connazionali Dmitry Khomitsevich e Dinaar Valeev. Una decisione presa a malincuore, come ha spiegato la massima carica della federazione motociclistica internazionale, Jorge Viegas: “In un periodo così difficile abbiamo considerato che il mondiale di ice speedway si era concluso con la tappa di Shadrinsk. La competizione è stata molto combattuta e ha fatto vedere al mondo i migliori specialisti dello speedway su ghiaccio. Sfortunatamente, a causa delle condizioni particolari della disciplina non abbiamo potuto riprogrammare le gare rimanenti. Congratulazioni a Daniil Ivanov, speriamo tutti che le cose tornino alla normalità il più presto possibile”.
Classifica finale mondiale
1.Daniil Ivanov (RUS) - 104; 2.Dmitry Khomitsevich (RUS) - 100; 3 Dinar Valeev (RUS)- 95; 4. Igor Kononov (RUS) – 86; 5. Dmitry Koltakov (RUS) – 79; 6. Harald Simon (AUT) – 58; 7. Johan Weber (GER) – 56; 8. Martin Haarahiltunen (SWE) – 53; 9. Stefan Svensson (SWE) – 37; 10.Franky Zorn (AUT) – 36; 11.Niclas Svensson (SWE) – 33; 2.Ove Ledström (SWE)- 31; 13.Konstantin Kolenkin (RUS) – 22; 14.Evgeniy Saydullin (RUS)- 21; 15.Charley Ebner (AUT) – 18; 16.Lukas Hutla (CZE) – 18; 17.Jasper Iwema (NED) – 16; 18. Bart Schaap (NED) – 6.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    30 Giugno 2020
    Il 34enne messinese prolunga per un'altra stagione, con l'obiettivo di puntare al decimo titolo mondiale: "Voglio ancora scrivere qualche pagina importante nei libri di motocross”. Pit Beirer non si è lasciato sfuggire il suo pilota più vincente: "Sarebbe potuto passare ad altri team, ma per noi era importante che continuasse la sua storia con KTM"
  • News
    19 Giugno 2020
    Anthony Schlesser parla delle novità legate alla maratona africana: "Il percorso avrà due tappe ad anello in Mauritania". Tutto sarà predisposto per affrontare l'emergenza Coronavirus: "Se ci saranno problemi rimborseremo le iscrizioni". Potranno iscriversi anche i possessori di Gs: "Faranno un percorso guidato su piste e arriveranno a Dakar, ma senza passare per le dune"
  • News
    13 Giugno 2020
    Il nuovo calendario prevede 10-12 appuntamenti, ma le gare extraeuropee sono a forte rischio. MXGP e MX2 correranno solo la domenica, lasciando spazio al sabato per le categorie minori e di contorno