NOVITA' MOTOCICLISMO

Dakar 2020, tappa 9: vince Quintanilla, Brabec sempre leader

Dopo una sfida testa a testa, Pablo Quintanilla su Husqvarna ottiene la sua prima vittoria di tappa e si conferma 2º assoluto alle spalle della Honda di Ricky Brabec, leader della generale con un notevole vantaggio. Hero, il team di Paulo Gonçalves, invece ha annunciato il ritiro dalla Dakar

Dakar 2020, tappa 9: vince Quintanilla, Brabec sempre leader
Si ritorna in marcia
Dopo lo shock provocato dalla morte del pilota portoghese Paulo Gonçalves e l'annullamento della ottava tappa in segno di lutto, i piloti oggi sono tornati in sella per disputare la nona tappa Wadi Al-Dawasir-Haradh: 891 chilometri complessivi di cui 415 km di prova speciale. Poche le dune lungo il percorso, per una prova caratterizzata da un fondo compatto e costellato di pietre e sabbia.
La sfida è stata intensa, con un gruppo di piloti che, dopo 244 chilometri di speciale, hanno battagliato per la vittoria della tappa. Pablo Quintanilla, Toby Price, Joan Barreda e Ricky Brabec hanno continuato a guidare separati solo da 32 secondi l’uno dall’altro per poi concludere in quest’ordine: il cileno della Husqvarna, dunque, ottiene la sua prima vittoria dell’anno con quasi due minuti di vantaggio sull’australiano e campione in carica della KTM, seguito a sua volta dai due piloti Honda Barreda e Brabec; quest'ultimo continua a dominare la classifica generale precedendo di poco meno di 21 minuti proprio Quintanilla. Dopo di lui Price e Barreda: gli stessi protagonisti della tappa.
Gli italiani della Husqvarna, Jacopo Cerutti e Maurizio Gerini, terminano 21º e 23º di giornata, e rientrano nella top 20 della classifica generale occupando, sempre in quest’ordine, il 19º e 20º posto assoluto.
Intanto Hero MotoSports Team Rally, di cui faceva parte Paulo Gonçalves, ha annunciato il ritiro dalla Dakar. “Le parole non possono descrivere il dolore che proviamo in questo momento” afferma il team manager Wolfgang Fischer. “La nostra non è solo una squadra ma una famiglia, e siamo devastati per la morte di Paulo. È entrato a far parte del team nell'aprile dello scorso anno e in poco tempo è diventato parte integrante della famiglia Hero MotoSports Team. Ci mancherà molto e lo ricorderemo sempre con affetto. Paulo è stato un vero campione, un gentiluomo, un amico affidabile per tutti nel mondo delle corse e un modello di sport e umanità”.

Classifica generale dopo la 9ª tappa: 1. Brabec (Honda) 31.59’29”- 2. Quintanilla (Husqvarna) +20'53" - 3. Price (KTM) +26'43" - 4. Barreda (Honda) +28'16" - 5. Cornejo (Honda) +29'29" - 6. Walkner (KTM) +37'16" - 7. L. Benavides (KTM) +41’11" - 8. Caimi (Yamaha) +01.21’04" - 9. A. Howes (Husqvarna) +01.24’24" - 10. Svitko (KTM) +01.30’35”


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    19 Gennaio 2020
    Il pilota di Lumezzane vince per la seconda volta consecutiva il rally africano: “La dedico a Goncalves”. Poskitt inoltra reclamo contro Lucci per una gomma non regolamentare e fa perdere il terzo posto al pilota toscano che retrocede in quarta posizione

  • News
    18 Gennaio 2020
    Al Motor Bike Expo 2020 la Hat Series ha presentato la stagione 2020 e gli eventi in calendario. Novità assoluta è l’Hat Master Balkans, evento “estremo” che metterà a dura prova i piloti partecipanti
  • News
    18 Gennaio 2020
    Il bergamasco vince la ss10, neutralizzata dopo 250 km per la mancanza di copertura da parte degli elicotteri. Il forte vento ha limitato la visibilità e causato diverse cadute, con Stephen McEwan trasportato con urgenza a Nouakchott. Botturi mantiene 2 minuti su Ullevalseter, Lucci consolida il terzo posto