NOVITA' MOTOCICLISMO

KTM più forte del Covid-19: superati i numeri del 2019

La “molla” di cui parlava Stefan Pierer è stata caricata: sommando le vendite di KTM, Husqvarna e GasGas, il gruppo ha segnato nel primo semestre 2020 ben 70.171 moto vendute e le previsioni per la seconda metà dell’anno sono ancora più rosee. Il merito però va anche alle e-bike

KTM più forte del Covid-19: superati i numeri del 2019
KTM cresce
Che KTM avrebbe reagito bene al contraccolpo del Covid-19 già lo sapevamo: già a giugno, lo stesso Stefan Pierer si diceva convinto del fatto che, nonostante l’iniziale battuta d’arresto, l’emergenza sanitaria si sarebbe presto rivelata una “molla” importante, se non addirittura fondamentale, per il rilancio del settore. E così è stato, almeno per la Pierer Mobility (cioè per chi ha saputo dove e come investire) che, nella prima metà del 2020, ha messo a segno risultati decisamente positivi. I numeri non mentono: sommando le vendite di KTM, Husqvarna e GasGas (la cui acquisizione al 100% è stata di recente formalizzata) il Gruppo ha raggiunto quota 70.171 unità, a cui vanno aggiunte le 34.351 vendite registrate nel comparto delle e-bike Husqvarna e R-Raymon, che portano il risultato a +1,3% rispetto al primo semestre del 2019. Si vende di più e c’è più lavoro: la produzione in Austria è cresciuta e, conseguentemente, nel mese di giugno l’azienda ha assunto 170 nuovi dipendenti, il cui numero totale nel mondo sale a 4.400 impiegati. Si può fare di meglio? A quanto pare sì: la molla di cui palava Pierer è stata caricata e, stando alle stime attuali, solo nel secondo semestre 2020 si prevedono ricavi superiori agli 800 milioni di euro, maggiori cioè di quelli registrati nello stesso periodo del 2019, fermi a 765,3 milioni. Il fatturato annuale dovrebbe pertanto superare i 1.400 milioni, con una flessione inferiore all'8% rispetto ai 1.520 milioni dell'annata 2019. Decisamente niente male considerando i gravi blocchi apportati all’economia mondiale dalle misure restrittive volute per fronteggiare l’epidemia di Coronavirus. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    02 Dicembre 2021
    Il fuoriclasse delle Baja americane, Quinn Cody, e il grande viaggiatore Paolo Cattaneo, hanno trascorso insieme un weekend presentare il MY 2022 della KTM 390 Adventure. La moto austriaca è una delle presenze più significative nel segmento delle Travel Enduro di piccola cilindrata: ottimo rapporto peso/potenza, guida agile e doti di versatilità che permettono di goderla sia in fuoristrada, sia su strada.
  • Spy
    01 Dicembre 2021
    Rimbalza dalla Gran Bretagna la notizia dell’arrivo imminente di una Brabus 1300 R realizzata sulla base della KTM 1290 Super Duke R e destinata alla produzione in serie. Fino ad ora il marchio tedesco Brabus ha legato le sue trasformazioni estetiche e di motore alle automobili Mercedes, ma come racconta Ben Purvis su www.bennett.co.uk sta nascendo una nuova partnership
  • Moto
    30 Novembre 2021
    Sulla versione 2022 presentata dalla Casa austriaca l’anima non è cambiata ma ci sono diverse novità, la maggior parte rivolte ai viaggi a lungo raggio, come l’inedito sistema di navigazione Turn-by-turn Plus, in grado di funzionare anche offline