NOVITA' MOTOCICLISMO

Coronavirus - Scooter, monopattini elettrici e bike sharing: consigli su igiene e sanificazione mezzi

Tra le alternative ai mezzi pubblici, per muoversi in città ci sono anche le varie tipologie di mezzi in sharing, come scooter elettrici, monopattini e bici. Utili, versatili, ma che in questo periodo di pandemia necessitano di qualche accortezza in più per renderli sicuri. Ecco cosa fare

Coronavirus - Scooter, monopattini elettrici e bike sharing: consigli su igiene e sanificazione mezzi
Come comportarsi
L’inizio della Fase 2 ha coinciso con il rientro di molti italiani al lavoro e con esso anche di un nuovo affollamento delle città. I mezzi pubblici, per questioni di sicurezza, sono stati dimezzati nella loro capacità e il modo migliore per muoversi senza arrivare in ritardo, dunque, restano i mezzi propri e ovviamente i servizi di sharing. Nelle grandi città, questi ultimi sono una realtà da qualche anno e rappresentano, tra scooter, bici e monopattini, un’alternativa valida ed efficace per muoversi velocemente ed evitare assembramenti. Però, trattandosi di mezzi utilizzati da molte persone, è necessario poterli sanificare prima di salire in sella (o a bordo), in modo da scongiurare il più possibile un rischio di contagio. Ecco dunque alcune buone pratiche da mettere in atto prima di girare la manopola e partire.

Sanificazione delle manopole e della sella:
Manopole e sella sono i punti di contatto principali di questi mezzi e come tali è necessario trattarli come si deve. Prima di salire a bordo dunque è necessario pulire bene queste parti con un prodotto sanificante, come ad esempio un detergente antibatterico (attenzione a non utilizzare prodotti troppo aggressivi, onde evitare di rovinare le plastiche) come un classico gel a marchio Amuchina o similari oppure con un prodotto specifico come il Neo Biocid di Arexons (12 euro), un disinfettante spray studiato proprio per essere efficace proprio sui materiali di cui sono composte manopole e sella. Ultimo consiglio, soprattutto se si utilizzano i monopattini e le bici, quindi con esposizione al vento e agenti atmosferici: è consigliato non toccarsi viso e capelli durante la marcia e proteggere le mani con dei guanti in lattice. Ovviamente, vale per gli scooter ma anche per monopattini e bici: durante la marcia sarebbe consigliabile utilizzare anche dei guanti tecnici da moto con protezioni specifiche e tessuti antiabrasione, per mantenere sempre alto il livello di sicurezza.

Pulizia del casco
Tra le comodità dello scooter sharing c’è senza dubbio la presenza di un casco nel bauletto da utilizzare con le pratiche cuffiette monouso. Per quanto comodo, però, di questi tempi è sempre meglio andarci cauti. Per cui, nel caso non disponeste di un casco vostro il nostro consiglio è quello di utilizzare ovviamente la cuffietta igienica fornita in dotazione ma anche di “potenziare” l’igienizzazione con un prodotto apposito per la sanificazione degli interni. Un esempio è Helmet Sanizer di Oxford (13 euro), un pratico flacone spray in grado di distruggere tutti gli eventuali batteri presenti all’interno della calotta.

Sicurezza anche in marcia
L’utilizzo di mezzi in sharing alle volte “spinge” chi li usa a essere un po’ troppo “allegro” alla guida. Inutile ribadire che serve tassativamente adottare un comportamento il più rispettoso possibile del codice della strada, ciò vale sia per gli scooter, sia per le bici e soprattutto per i monopattini, recentemente regolamentati da nuove misure di utilizzo che li equiparano agli altri veicoli di micromobilità. Le regole sono le stesse, eppure in molti ancora ignorano che con i monopattini non si può andare sul marciapiede...

Vuoi acquistare una bici o monopattino elettrico? Scopri il bonus mobilità

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    19 Giugno 2020
    Dopo Roma e Milano l’operatore di sharing sbarca nella città della Mole con una flotta di 150 Supersoco Cux elettrici in grado di percorrere fino a 70 km con una ricarica. Il servizio sarà operativo nelle zone centrali della città e potrà essere utilizzato dai possessori di patente A o B registrati nel sito dell’operatore. Le tariffe variano da 0,19 a 026 euro/minuto
  • Green Planet
    26 Maggio 2020
    Un accordo tra l’operatore energetico e il fornitore di servizio di scooter sharing attivo a Milano e Roma e Torino, consentirà ai clienti di Pulsee di usufruire di un forte sconto sulle tariffe di nolo. La promozione valida un anno permetterà di avere uno sconto di 0,09 euro che porta l’esborso al minuto della condivisione a 0,17 euro
  • Green Planet
    22 Maggio 2020

    Il contributo di 500 euro per chi rottama un vecchio motociclo e di 1.500 euro per chi rinuncia a un’auto fino a Euro 3 è stato rinviato a gennaio 2021. Ne potranno usufruire sono i residenti nelle aree con maggiori problemi di smog che potranno usarlo per l’acquisto di e-bike, monopattini o abbonamenti a servizi di sharing o trasporto pubblico