NOVITA' MOTOCICLISMO

Concept Z, l’elettrica guarda al flat track

Questo prototipo sviluppato dall’australiano Toby Roberts ha una linea semplicissima, per una moto elettrica, propone alcune soluzioni innovative e offre prestazioni di alto livello

Concept Z, l’elettrica guarda al flat track
Flat Track elettrica
L’esplosione della mobilità elettrica ha portato a un ventaglio di proposte estremamente variegato anche nel mondo delle moto. Come a dire che se ne vedono di tutti i colori, spesso con silhouette futuristiche quanto improbabili che vorrebbero sottolineare la novità. Va nella direzione opposta questo prototipo studiato dall’australiano Toby Roberts, proprietario della Ed Motorcycles.
Il nostro “canguro” ha scelto una linea semplicissima per una moto elettrica che invece propone alcune soluzioni innovative, e prestazioni di alto livello. Il suo prototipo si chiama Concept Z e ha le forme di una moto da flat track, sebbene la presenza di un piccolo doppio faro suggerisca la possibilità di usarlo su strada. Contrariamente a quello che potreste pensare, la parte innovativa non è il motore ma il telaio: una struttura in acciaio al cromo molibdeno 4130 il cui disegno permette di riunire alloggiamenti del motore, della batteria e fulcro del forcellone sullo stesso asse a cui si aggiunge un’ampia massa termica per lo smaltimento del calore. Tutto nella parte inferiore del telaio, formato essenzialmente da due ampie piastre, mentre la parte superiore è costituita da un accenno di traliccio.

Motore Zero
Dunque il motore è fisso nel telaio, non nella ruota posteriore come si usa per le realizzazioni più economiche: si tratta di un’unità Zero 75-7R brushless raffreddata ad aria, capace di una potenza di picco di 52 kW con una coppia di 157 Nm, che beneficia dell’ulteriore raffreddamento garantito da un condotto ad aria forzata; la batteria è posizionata in basso e avanzata, per ottenere una buona distribuzione dei pesi.
Roberts ha completato il quadro con una sospensione posteriore cantilever che impiega l’ammortizzatore di una Honda CR85 e all’anteriore una forcella derivata da una Yamaha R6.
La parte estetica è ridotta ai minimi termini e trasmette un’impressione di grande leggerezza, ma è meglio non dimenticare che nelle moto elettriche la maggior parte del peso è dovuta alle batterie. Il prototipo è ancora in fase di sviluppo ma i primi risultati sono interessanti: da 0 a 100 km/h la Concept Z ha un’accelerazione bruciante ed in velocità dovrebbe raggiungere i 150 km/h.
 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    24 Novembre 2021
    Con la nuova SR arrivano due novità di interesse, le batterie Z-Force “+” con capacità espandibile fino a 17,3 kWh e a 20,9 kWh con il Power Tank e la piattaforma Cypher Store per aggiornare e personalizzare la moto elettrica con diverse opzioni, come quella per la ricarica più veloce o per migliorare le prestazioni e il livello di sicurezza
  • Green Planet
    22 Novembre 2021
    Il prototipo semi definitivo della moto elettrica di Italian Volt sarà esposto alla rassegna milanese nello stand di Tazzari EV. Atteso sul mercato per il 2022, il modello “camaleontico” offre un’ampia possibilità di personalizzazione e un sistema elettrico con motore da 110 kW e 280 Nm che dovrebbe garantire prestazioni elevate
  • Moto
    20 Novembre 2021
    Il primo prototipo funzionante della moto elettrica francese con tecnologia “ibrida” fa il suo debutto alla rassegna di Milano. Un modello innovativo che combina i supercondensatori alle classiche batterie per velocizzare la ricarica, incrementare il recupero di energia e aumentare l’autonomia. Migliorano anche prestazioni e durata del sistema elettrico