NOVITA' MOTOCICLISMO

Con le nuove Triumph Scrambler 1200 arriva anche la Steve McQueen

È un fascino unico quello delle Triumph Scrambler 1200 XC ed XE, icone di un segmento che ha fatto la storia e tuttora accende la fantasia: sono nate nel 2018 ma hanno il profumo vintage delle prime moto entrofuoristrada, e lo hanno mantenuto anche in questi modelli 2021 che arriveranno ai concessionari a partire dal mese di giugno. Perdipiù assieme alle due versioni “standard”, una più stradale e l’altra con una maggiore vocazione fuoristradistica, è stata sviluppata anche la Scrambler 1200 Steve McQueen Edition: serie limitata di 1000 pezzi numerati per un modello dal carisma ineguagliabile.

Con le nuove Triumph Scrambler 1200 arriva anche la Steve McQueen
Dedicata a McQueen
Sono spinte dal classico bicilindrico parallelo Triumph di 1200 cm3 che nonostante l’adeguamento ai nuovi limiti imposti dalla normativa Euro 5 ha mantenuto invariati il carattere e le prestazioni: 90 CV a 7250 giri/minuto e una vigorosa coppia di 110 Nm a soli 4500 giri/minuto, con una erogazione docile ed un tiro in basso entusiasmante. Per l’occasione è stato modificato anche il sistema di scarico: mantiene le due spettacolari uscite alte sul lato destro ma è stata migliorata la dispersione del calore, cosa particolarmente apprezzabile dal momento che i due tubi passano sotto la gamba.
Il look vintage non significa componentistica d’altri tempi: la forcella è Showa a steli rovesciati e i due ammortizzatori sono Öhlins, le sospensioni sono completamente regolabili e garantiscono escursioni di 250 mm sia davanti che dietro; l’impianto frenante all’anteriore può contare su due dischi di 320 mm di diametro e pinze Brembo M50 monoblocco ad attacco radiale, ci sono il forcellone in alluminio e cerchi a raggi tubeless con attacco tangenziale, la ruota anteriore è di 21” – prettamente fuoristradistica – e il manubrio regolabile.
La dotazione elettronica è adeguata. Quadro strumenti TFT a colori, blocchetti retroilluminati e 5 riding modes per la XC, 6 per la XE: Road, Rain, Sport, Off-Road, Off-Road Pro (solo sulla XE) e Rider-personalizzabile, che intervengono sulla risposta del gas, sul setting di intervento del traction control e dell’ABS. La Scrambler 1200 XE è dotata di piattaforma inerziale grazie alla quale dispone di ABS Cornering ottimizzato e controllo di trazione cornering ottimizzato, oltre ad avere la possibilità di regolare la posizione delle pedane.
Su tutte le versioni ci sono illuminazione completamente a LED con funzione DRL luce diurna, frizione servo-assistita, cruise control, sistema di contatto key-less, presa di ricarica USB sotto la sella e predisposizione per il montaggio delle manopole riscaldate.
Le Scrambler 1200 costano 14.800 euro f.c. in versione XC e 15.800 euro f.c. in versione XE, entrambe disponibili nelle livree Cobalt Blue con banda Jet Black, Matt Khaki Green con banda Jet Black e Sapphire Black.
La Steve McQueen Edition è proposta in Competition Green con incavi per le ginocchia spazzolati e filetti color oro dipinti a mano, grafica serbatoio Steve McQueen e cinghia serbatoio in alluminio spazzolato. La livrea richiama quella della TR6 protagonista del famoso salto del film “La grande fuga”, la base tecnica invece è la stessa della XE ma oltre alla colorazione ci sono differenze negli accessori, tra i quali il parafango anteriore in alluminio montato in posizione alta, in finitura Competition Green, così come il parafango posteriore; ci sono anche le barre di protezione per il motore e la griglia addizionale che protegge il radiatore, ed una elegante sella marrone con cuciture e logo Triumph. C’è anche la predisposizione per montare il sistema di comunicazione My Triumph, sul manubrio sono incisi il numero progressivo e la firma di Steve McQueen, e ogni esemplare viene consegnato corredato da un certificato di autenticità firmato dal figlio dell’attore, Chad, e da Nick Bloor, CEO di Triumph Motorcycles.
In questo allestimento la Scrambler 1200 costa un po’ di più, 16.800 euro f.c. Ma è il prezzo di un fascino ineguagliabile.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    05 Maggio 2021
    Se desiderate provare una Triumph sta arrivando un’occasione da non perdere: la filiale italiana della Casa di Hinkley sta per cominciare il Best of British Tour 2021, una lunga serie di appuntamenti su cinque giornate presso 11 nuove concessionarie in giro per tutta Italia.
  • Moto
    20 Aprile 2021
    Dopo la Scrambler 1200 è ora il turno della Street Scrambler con motore 900, che si presenta aggiornata all’omologazione Euro 5 e con novità per dotazione e finiture, mentre la ciclistica resta immutata. Vediamo nel dettaglio come cambia 
  • News
    15 Aprile 2021
    Il nuovo sistema di emergenza Triumph SOS è un dispositivo in grado di rilevare un eventuale incidente ed attivare in maniera tempestiva la catena dei soccorsi. Per il lancio, la casa di Hinkley ha deciso di offrirlo gratuitamente per tre mesi