NOVITA' MOTOCICLISMO

Con Bad Bike tra dinosauri e vulcani

Sabato 18 maggio i possessori delle e-bike fat napoletane si ritroveranno per un raduno nelle terre flegree. In programma una pedalata fino alla Riserva Naturale Oasi WWF Cratere degli Astroni e sulle spiagge del litorale per sfidarsi in prove di abilità. La giornata si concluderà con musica rock, balli e specialità locali

Con Bad Bike tra dinosauri e vulcani
Una Jamboree nei Campi Flegrei
Sono 40 i ciclisti “elettrici” attesi al terzo raduno Jamboree organizzato da Bad Bike, il produttore di bici a pedalata assistita napoletano specializzato nei cicli fat. L’incontro, in programma il 18 maggio con partenza alle ore 9 dalla sede Bad Bike di Agnano, prevede una pedalata tra i Campi Flegrei, zona di origine vulcanica situata nel golfo di Pozzuoli con destinazione il Cratere degli Astroni, un vulcano spento, oggi divenuto un’affascinante riserva WWF con tre laghetti e una ricca vegetazione adornata di canne, giunchi, tife e salici. A fare compagnia ai partecipanti, però, saranno i trenta dinosauri “in carne e ossa” della mostra che racconta la loro storia iniziata nel lontano Paleozoico. Sfuggiti dalle fauci dei dinosauri si prosegue verso il mare per una pedalata sulla spiaggia sfruttando le ruote extralarge della gamma “fst” costituita da una decina di modelli, dalle piccole Bat e Bad alla custom Beach alla sofisticata Evo motorizzata dal kit Polini E-P3. Sul litorale sono previste diverse prove di abilità e “sfide” all’insegna del divertimento, utili per stuzzicare l’appetito prima del pranzo alla tenuta Convivium di Cuma e dei balli rock in compagnia del gruppo musicale Barabba. Alla fine i partecipanti percorreranno 25 km, "spalmati" in un'intera giornata, fino al tardo pomeriggio. “L’obiettivo dell’iniziativa è scoprire le bellezze del territorio flegreo e trascorrere una giornata in compagnia, a bordo di quelli che possono essere considerati come i mezzi di trasporto del presente e del futuro, ha dichiarato Maurizio Papa, fondatore Bad Bike. “Pedalare nei Campi Flegrei in e-bike vuol dire scoprirne i segreti e assaporarne i profumi. In questo modo si facilita, inoltre, l’incontro tra persone e aumenta il senso di appartenenza. Insomma, è un’occasione per vivere una giornata tra sport, salute, ambiente e turismo”.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    26 Ottobre 2021
    Con oltre 34.000 visitatori e più di 3.000 bikers a registrarsi per i test ride, la settima edizione delle rassegna delle e-bike stabilisce un nuovo primato di partecipazioni. Il merito è della scelta di allargare l’esposizione a scooter e quadricicli a batterie, di proporre tour esperienziali e servizi innovativi che hanno permesso al pubblico di scoprire le offerte per la mobilità a zero emissioni
  • Green Planet
    20 Ottobre 2021
    Tre modelli urbani, uno per le gite sugli sterrati e altri tre per divertirsi nell’offroad. La gamma del costruttore romagnolo si arricchisce di sette bici a pedalata assistita che saranno disponibile dal 2022 con l’unica eccezione della MTB full attesa per il 2023. In comune hanno linee ricercate, la progettazione in 3D e prezzi accessibili
  • Green Planet
    14 Ottobre 2021
    Il marchio lombardo sarà alla rassegna di Bergamo con un stand sul Sentierone per fare conoscere a tutti le doti del suo nuovo motore. Un’unità che potrà essere messa alla prova grazie ai test ride di eRoad, gravel e MTB disponibili presso gli stand dei costruttori partner di Polini