NOVITA' MOTOCICLISMO

Cityscoot approda a Roma: il servizio diventa operativo

Il servizio di scooter sharing a flusso libero Cityscoot approda a Roma con una flotta di 200 scooter a zero emissioni. La start-up francese ha ha annunciato l'intenzione di portare il numero di mezzi attivi a quota 1000 entro i prossimi mesi. Anche nella Capitale, inoltre, saranno attivate le “scuole guida” gratuite per impratichirsi con le due ruote

Cityscoot approda a Roma: il servizio diventa operativo
Cityscoot a Roma
Già a Milano da inizio anno, la start-up francese di scooter sharing a flusso libero approda anche nella Capitale con una flotta di 200 scooter destinati a superare i 500 e, nei prossimi mesi, a toccare quota 1000. Dopo una fase iniziale di test, infatti, il servizio diventa a pagamento e viene esteso alle aree di Re di Roma, Circo Massimo e Ponte Milvio, oltre alla zona del centro.
È un nuovo servizio di scooter sharing elettrico a disposizione della città: ampliamo la rete di mezzi completamente eco-sostenibili grazie all’ingresso di nuovi operatori. Roma  - ha dichiarato la Sindaca Virginia Raggi - si dimostra ancora una volta polo attrattivo per le imprese che vogliono investire sul territorio. La mobilità elettrica e condivisa rappresenta il futuro delle nostre città e rappresenta una sfida che come Roma Capitale abbiamo deciso di cogliere. Con Cityscoot stiamo arricchendo l’offerta di mezzi agili, veloci ed ecologici per cittadini e turisti. È un servizio che ha già ottenuto un ottimo riscontro da parte degli utenti e guardiamo con favore a una sua espansione su tutto il territorio capitolino”.
Cityscoot ha anche annunciato la propria intenzione di avviare - anche a Roma come giò è stato sperimentato a Milano - diverse iniziative per garantire una guida in totale sicurezza: la start-up offrirà infatti agli utenti meno esperti una lezione di guida gratuita con istruttori qualificati per fornire conoscenze tecniche e una maggiore padronanza del mezzo in tutte le circostanze di guida. Il superamento della prova rappresenta un vero e proprio “esame di idoneità” alla guida e condizione essenziale per poter utilizzare il servizio nel caso in cui l’utente, in fase di registrazione, dichiari di non essere esperto.
Il costo del servizio - lo ricordiamo - è di 0,29 euro al minuto; in alternativa è possibile acquistare il pacchetto CityRider che consente di viaggiare per 100 minuti a un costo complessivo di 22€. Per i clienti abituali, inoltre, Cityscoot prevede un programma fedeltà che consente di accumulare minuti gratuiti, che verranno accreditati all’utente tramite l’app a partire dal mese successivo.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    02 Marzo 2021
    Aggiornate tanto nei motori - ora Euro 5 - quanto nella dotazione, le nuove MT-07 e MT-09, Tracer 7 e 9 (anche in versione GT) fanno il loro ingresso nel listino prezzi Yamaha 2021. Eccone un ripasso di doti e caratteristiche
  • Green Planet
    02 Dicembre 2020
    Super Heroes Ride Link è l'hashtag della nuova campagna promossa da Link, azienda USA specializzata in servizi di sharing con monopattini elettrici. L'offerta è dedicata agli operatori sanitari impegnati nella lotta al Covid-19 e prevede per loro 10mila corse gratuite
  • News
    06 Novembre 2020
    Svelata e raccontata in tutti i minimi dettagli, la nuova Multistrada V4 sarà disponibile in tre versioni: “base”, V4S e V4S Sport. I più esigenti potranno accessoriarle con quattro pacchetti ed ulteriormente impreziosirle con (costosi) allestimenti. Un crescendo di "parti sepciali" che porta fino alla  S Sport con allestimento praticamente full-optional. Ecco i prezzi