Salta al contenuto principale

CFMoto 450MT: grande adventouring, piccolo prezzo

Mentre quasi tutti vanno verso cilindrate elevate e “fisici” possenti, la 450MT si presenta con caratteristiche di leggerezza che la rendono accessibile a chiunque e facile da guidare anche in situazione complicate. Questo l'ha resa una delle moto più ammirate a Eicma e c’è chi la aspetta con ansia in concessionaria. Ora sappiamo anche il prezzo

Questa di CFMoto è una proposta che dice davvero qualcosa di nuovo: la 450MT si inserisce nel segmento delle moto adventure ma lo fa in una maniera tutta sua sia per quanto riguarda lo styling, sia per ciò che concerne l’utilizzo.

Mentre quasi tutti vanno verso cilindrate elevate e “fisici” possenti, questa si presenta con un motore di 450 cm³ e caratteristiche di leggerezza che la rendono accessibile a chiunque e facile da guidare anche in situazione complicate. Potente quanto basta per viaggiare a una media discreta, leggera quanto serve per non trovarsi mai in imbarazzo. Il tutto con un prezzo a portata di molte tasche: 5.990 euro.

 

Linea originale

Fuori dal coro anche nel design che interpreta in maniera molto personale i canoni della categoria: linee spigolose ma slanciate, parabrezza alto con due gruppi ottici full LED sovrapposti che si allunga in basso fino a proteggere le ginocchia, e il parafango anteriore alto, per fare fuoristrada sul serio. Le vistose protezioni paracolpi in tubi ai lati del resto fanno scena ma anche sostanza... Un po’ come i cerchi a raggi tubeless dalle misure fuoristradistiche, 21” anteriore e 18” posteriore, che montano coperture capaci di affrontare ben più di un banale sterrato.

Se vi piace questa tipologia di moto, qui trovate una guida all'acquisto con tutte le concorrenti di questa 450MT.

 

Pesa poco più di 170 kg

Il motore della CFMoto 450MT è lo stesso montato sulla 450SR: brillante bicilindrico frontemarcia a quattro tempi di 449 cm³, con distribuzione a quattro valvole per cilindro e raffreddamento a liquido. Viene dichiarata una potenza di 46,9 CV (34,5 kW) a 10.000 giri/minuto che su una macchinetta da poco più di 170 kg possono dare soddisfazioni, con una coppia di 39,3 Nm a 7750 giri/minuto. Il cambio è a sei marce, sono previste due mappature motore selezionabili (Standard Sport) e il controllo di trazione disinseribile.

 

Sospensioni da off road

Il telaio è in tubi con telaietto posteriore imbullonato e le sospensioni hanno escursioni adeguate al fuoristrada serio: dietro forcellone a due bracci con leveraggi progressivi, davanti forcella a steli rovesciati, e ci sono un freno a disco sia al posteriore che all’anteriore, quest’ultimo con pinza a fissaggio radiale.

La dotazione comprende anche l’irrinunciabile display da 5” a colori, ma con la particolarità dell’inclinazione regolabile perché sia possibile leggerlo anche quando si guida in piedi, in fuoristrada. Se non bastasse, è prevista una nutrita serie di accessori per arricchire la moto a piacimento.

Cliccate qui per vedere tutte le novità di EICMA 2023.

Leggi altro su:

Aggiungi un commento