NOVITA' MOTOCICLISMO

A Cesena e Cesenatico si guadagna pedalando

Le due località romagnole promuovono l’uso della bici per gli itinerari casa-scuola e casa-lavoro con il progetto “Cambiamo Marcia”. Ai ragazzi sono dedicate una campagna di sensibilizzazione alla mobilità sostenibile e una ciclofficina per prendere confidenza con le due ruote, agli adulti un incentivo economico per rinunciare all’auto e recarsi al lavoro pedalando

A Cesena e Cesenatico si guadagna pedalando
In arrivo tre nuove ciclabili
Cesena e Cesenatico puntano sulla mobilità sostenibile con il progetto “Cambiamo Marcia” finalizzato soprattutto a favorire l’uso del ciclo per recarsi al lavoro e a scuola. Il piano, con durata triennale, prevede la realizzazione di due ciclabili a Cesena (sono già 90 i km presenti in città) e di una a Cesanatico, tutte lungo itinerari adiacenti a scuole, parchi e altri luoghi di interesse pubblico. Per stimolare gli studenti alla mobilità dolce sono previsti la creazione di servizi di pedibus (si va a scuola a piedi con i compagni accompagnati da alcuni adulti) e di una ciclofficina nelle scuole medie per promuovere la conoscenza del ciclo e per organizzare per uscite didattiche e gite scolastiche a pedali. Per gli adulti le due amministrazioni comunali propongono un incentivo per recarsi al lavoro in bici, iniziativa lanciata in Italia dal Comune di Massarosa nel 2015 e ripresa già da altri decisori politici. La proposta delle due località romagnole prevede un contributo di 25 centesimi di euro al chilometro con un tetto massimo di 2,5 euro al giorno e uno di 50 euro al mese. Il provvedimento, attivo da luglio a novembre, è riservato ai lavoratori, sia dipendenti che autonomi, maggiorenni residenti a Cesena e Cesenatico e lavorano nello stesso Comune o in Comuni limitrofi. Per accedere alle agevolazione è necessario farne richiesta ed essere in possesso di uno smartphone, necessario per caricare l’app predisposta a verificare gli itinerari e il chilometraggio effettuato, nonché a calcolare la CO2 risparmiata con l’impiego del ciclo. L’iniziativa ha già riscontrato un buon successo con l’adesione in pochi giorni di 200 persone a Cesena e di una cinquantina a Cesenatico, tanto che i promotori stanno pensando di aggiungere ai 21.000 euro stanziati altri 20.000 per supportare un maggior numero di lavoratori che decide di abbandonare l’auto per la bicicletta. Il progetto “Cambiamo Marcia” è finanziato con un milione di euro grazie al “Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile casa–scuola e casa–lavoro” del Ministero dell'Ambiente.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    10 Febbraio 2021
    Il turismo a pedali ha un futuro prospero e chi desidera entrare nel settore può sfruttare l’opportunità offerta dalla società proprietaria della piattaforma dedicata al noleggio di e-bike e al cicloturismo. Per gli aspiranti imprenditori è previsto un corso di formazione gratuito, il supporto tecnico e promozionale e la consulenza per avere le agevolazioni nelle regioni del Sud
  • Green Planet
    02 Giugno 2020

    Promuovere una mobilità più rispettosa dell’ambiente e proficua per ridurre il traffico: sono gli obiettivi della nuova iniziativa dell’azienda veneta che offre ai propri dipendenti la possibilità di acquistare le e-bike Fantic a prezzi scontati e con pagamento rateale direttamente in busta paga, ma pure un contributo giornaliero per coloro che decidono di usarla per recarsi al lavoro pedalando

  • Green Planet
    08 Febbraio 2020
    Sono 28 le proposte del costruttore bresciano per pedalare con l’assistenza elettrica in città, sulle ciclabili turistiche o sui percorsi montani. Un’offerta variegata che consente di trovare il modello ideale alle proprie esigenze grazie a un listino con modelli classici proposti a prezzi competitivi affiancato da cicli più sofisticati capaci di soddisfare i desideri dei più esigenti