NOVITA' MOTOCICLISMO

CES 2019 - Continental: incroci intelligenti e robot a quattro zampe per le consegne

Al CES di Las Vegas Continental ha presentato un sistema di incroci intelligenti in grado di comunicare con i veicoli e degli originali robot a quattro zampe sviluppati per le consegna dei pacchi a domicilio

CES 2019 - Continental: incroci intelligenti e robot a quattro zampe per le consegne
Sensori agli incroci
Da diversi anni ormai, il consueto appuntamento con il CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas ci propone numerose innovazioni dedicate alla “mobilità del futuro”. Continental ha presentato soluzioni per la “Mobility Intelligence”, termine utilizzato per indicare quell’insieme di strategie e strumenti utili a migliorare la mobilità nelle città intervenendo su traffico, inquinamento e sicurezza. Le due proposte portate al CES dal produttore di pneumatici e componentistica riguardano in particolare robot postini, veicoli driverless e incroci stradali intelligenti.
Se i veicoli “driverless” - cioè a guida autonoma - si pongono immediatamente come elemento chiave della mobilità del futuro, Continental guarda anche alla necessità di automatizzare le consegne attraverso lo sviluppo di veri e propri “postini robot” a quattro zampe in grado di consegnare i pacchi fino in casa e che, insieme agli stessi veicoli driverless utilizzati per il loro trasporto, creano un team autonomo e slegato dal controllo umano. L’altra proposta riguarda un progetto pilota di Intelligent Interserction (incrocio intelligente), una soluzione che sfrutta sensori capaci di tenere "sotto controllo" quello che succede nell'intersezione stradale e di trasferire in tempo reale le informazioni (traffico, presenza di pericoli...) ai veicoli che si avvicinano, migliorando quindi la sicurezza e la circolazione.
Siamo davanti a una rivoluzione cominciata qualche anno fa e che oggi si sta sempre più concretizzando – ha spiegato Alessandro De Martino, Amministratore Delegato di Continental Italia - il CES di Las Vegas di quest’anno ne è ormai la conferma. Il mondo automotive sta presidiando i grandi appuntamenti della tecnologia, perché le vetture, ma anche i mezzi pesanti, sono sempre più integrati in un sistema nel quale la connettività è la base per l’interazione tra mezzi e infrastrutture. Un sistema che trasformerà profondamente il nostro rapporto con la mobilità di beni e persone.  In Continental, oltre a sviluppare veicoli sempre più intelligenti e pneumatici premium sicuri per tutti i tipi di mezzi, abbiamo guardato al futuro delle città declinando la nostra expertise, la ricerca e lo sviluppo della tecnologia automotive studiando concept e soluzioni per città più smart e più sicure. Le parole chiave sono integrazione, tra le varie componenti di un ecosistema integrato, e sostenibilità, sia in termini di impronta ambientale, sia in termini di sicurezza complessiva”.