NOVITA' MOTOCICLISMO

Cargo e-bike, il “furgone” urbano di Volkswagen

Il costruttore tedesco entra nel settore delle bici a pedalata assistita con un modello per la distribuzione urbana delle merci. Si tratta di un tre ruote con autonomia di 100 km e dotato di un sistema per rendere l’assetto piatto anche in curva ed evitare lo scivolamento del carico. Ha freni a disco con circuito idraulico e cambio automatico, sarà in commercio entro fine 2019

Cargo e-bike, il “furgone” urbano di Volkswagen
Per consegne a emissioni zero
Il prossimo veicolo commerciale di Volkswagen? È una cargo bike elettrica. Presentata alla “Micromobility expo” di Hannover, in Germania, il modello è pensato per le consegne dell’ultimo miglio, ossia quelle nei centri cittadini dove i furgoni si trovano sempre più in difficoltà per via dell’estensione delle zone a traffico limitato, delle aree pedonali e dei divieti di accesso. Zone dove la bici elettrica si rivela agile, veloce e priva delle limitazioni tipiche della quattro ruote, quali la ricerca del parcheggio o le restrizioni orarie per l’ingresso in centro. Il modello di Wolfsburg, denominato semplicemente Cargo e-bike, è una tre ruote con un un’innovativa tecnologia per mantenere costante l’inclinazione ed evitare lo scivolamento delle merci in curva e di un sistema di ripartizione del carico sulle tre ruote. Il telaio è con scavalco basso per agevolare la salita e la discesa dalla sella e con un piano di carico compatibile con un Eurobox, un vano da 0,5 metricubi con dimensioni standard. Non mancano sellino e manubrio regolabili, parafanghi, luci, impianto frenante idraulico con dischi e cambio automatico. Il sistema elettrico è costituito da un motore nel movimento centrale da 250 W e da batterie integrate nel telaio da 500 Wh che si ricaricano in 4,5 ore, ma con l’80% del “pieno” effettuabile in 3 ore. L’autonomia dichiarata è di 100 km senza carico, percorrenza destinata a ridursi sfruttando tutti i 210 kg di portata consentita (compreso il ciclista). La Volkswagen Cargo e-bike sarà prodotta nello stabilimento di Hannover dove il Gruppo tedesco realizza i veicoli commerciali e sarà proposta sul mercato entro la fine del 2019.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    19 Settembre 2020
    Le bici da corsa a pedalata assistita vedono crescere il loro successo grazie anche all’ingresso nel settore di marchi storici del ciclo che hanno portato al comparto elettrico la qualità costruttiva derivata da decenni di esperienza maturate nelle gare di tutto il mondo. Troviamo così modelli in carbonio dal peso contenuto e con prestazioni di guida pari alle sorelle muscolari
  • Green Planet
    18 Settembre 2020
    Telaio in carbonio, geometrie “muscolari”, doppia ammortizzazione, cambi dedicati al comparto: i cicli nati per correre sugli sterrati stanno diventando sempre più attrattivi per soddisfare un pubblico sempre più numeroso ed esigente. Qui le proposte più interessanti viste alla manifestazione di Rimini
  • Green Planet
    16 Settembre 2020
    La terza edizione della rassegna romagnola ha accontentato tutti, dai visitatori finalmente in sella alle novità della prossima stagione, agli espositori, felici per l’afflusso di pubblico e i successi di vendite. Una tre giorni che ha mostrato interessanti novità non soltanto sul fronte del prodotto, ma anche delle strategie per sedurre una clientela sempre più esigente