NOVITA' MOTOCICLISMO

Campionato Europeo Speedway, ultima tappa: Michelsen sul trono d'Europa

Nel rinnovato stadio Slaski di Chorzow, Polonia, è andato in scena la quarta e ultima prova del campionato europeo speedway, che ha premiato il danese Mikkel Michelsen con la medaglia d’oro. Argento per il russo Grigory Laguta, bronzo per Leon Madsen, detentore del titolo

Campionato Europeo Speedway, ultima tappa: Michelsen sul trono d'Europa
Finale al cardiopalma
L’esito delle venti batterie di qualifica ha delineato una situazione molto incerta per le prime posizioni: Michelsen ha totalizzato dodici punti, uno in più di Laguta che vantava quattro punti di vantaggio in classifica generale alla vigilia dell’ultima gara. A sorpresa, era stato il polacco Pawel Przedpelski a conquistare il miglior punteggio, qualificandosi direttamente per la finalissima assieme a Michelsen. Laguta ha dovuto disputare la batteria di Last Chance, mancando clamorosamente una delle prime due posizioni che garantivano la disputa della manche conclusiva. A quel punto, erano tre i punti di vantaggio del russo nei confronti del danese, che solo vincendo la finale poteva appaiare il rivale in classifica. Così è stato, partenza bruciante di Michelsen dalla prima corsia e vittoria sotto alla bandiera a scacchi, davanti a Madsen e Przedpelski. Due spareggi hanno così sancito la zona medaglie: nel primo, per il bronzo, Kacper Woryna, sospinto dal pubblico amico, è partito davanti a Leon Madsen, ma quando ormai mancava un giro al termine una rottura meccanica lo ha costretto al ritiro, davvero sfortunato. Epilogo thrilling per l’oro, Laguta contro Michelsen: il russo parte davanti sfruttando la corsia interna, ma all’ultima curva della prima tornata prende una imbarcata per un probabile avvallamento irregolare del terreno permettendo a Michelsen di superarlo. Nei tre giri successivi il danese è impeccabile, il titolo europeo va così al venticinquenne scandinavo che dedica il successo al compianto zio defunto qualche anno fa, che ha avuto un ruolo determinante per la carriera del neocampione europeo.
Classifica finale: 1 Mikkel Michelsen (Danimarca) 45+3, 2 Grigory Laguta (Russia) 45+2, 3 Leon Madsen (Danimarca) 39+3, 4 Kacper Woryna (Polonia) 39+2, 5 Bartosz Smektala (Polonia) 36, 6 Michael Jepsen Jensen (Danimarca) 35, 7 Nicki Pedersen (Danimarca) 33, 8 Pawel Przedpelski (Polonia) 27, 9 Jaroslaw Hampel (Polonia) 25, 10 Kai Huckenbeck (Germania) 24, 11 Vaclav Milik (Repubblica Ceca) 22, 12 Antonio Lindback (Svezia) 22, 13 Robert Lambert (Inghilterra) 18, 14 Anders Thomsen (Danimarca) 14, 15 David Bellego (Francia) 14, 16 Timo Lahti (Finlandia) 9.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    13 Agosto 2020
    Per la prima volta nella storia della competizione continentale, un pilota inglese ha conquistato il titolo europeo di speedway. Robert Lambert ha meritatamente vinto la medaglia d’oro contro ogni pronostico, reduce com’era da un 2019 condito da infortuni e prestazioni altalenanti.
  • News
    06 Aprile 2020
    Festa di compleanno rovinata per il tre volte campione del mondo di speedway, Nicky Pedersen, che due giorni prima della celebrazione del suo quarantatreesimo compleanno, che ricorre il 2 aprile, ha ricevuto un regalo non desiderato: è stato dichiarato positivo al Coronavirus
  • News
    03 Dicembre 2019
    Archiviata la stagione 2019, caratterizzata dalla novità dei tempi sul giro che ha garantito la priorità di scelta del numero di gara (ogni numero definisce le cinque corsie di partenza nelle venti manche di qualifica) per i più veloci nelle prove libere, il 2020 riserverà due importanti revisioni al sistema di attribuzione dei punteggi gara e nella scelta delle wild card permanenti per il circuito iridato 2021