NOVITA' MOTOCICLISMO

Cake presenta al CES la piattaforma Aik

Svelata a Las Vegas la prima e-bike del costruttore svedese. Si tratta di una cargo con telaio modulare in alluminio dove è possibile applicare portapacchi, borse, cassoni e agli accessori per il trasporto di attrezzi e oggetti. Ha motore centrale da 100 Nm e batterie da 750 Wh per autonomie fino a 120 km accoppiabili con altri due accumulatori per percorrenze fino a 360 km

Cake presenta al CES la piattaforma Aik

Prime consegne a maggio

Cake, il produttore svedese di moto elettriche, entra nel mondo del ciclo con la Aik svelata al CES di Las Vegas. Un debutto che allarga la serie professionale del marchio scandinavo, già rappresentata dalla Osa, con una cargo e-bike a due ruote pensata per chi vuole spostarsi in modo rapido in città sfruttando ciclabili e percorsi interdetti a moto e auto ed evitando il traffico. Un modello, come l’Osa, progettato attorno a un telaio modulare in alluminio al quale si possono applicare portapacchi, borse, rimorchi, cestini, sedili passeggeri e altri accessori utili per il trasporto di oggetti e attrezzi da lavoro. Oltre alla versatilità, l’Aik eredita dalla sorella maggiore la tecnologia costruttiva che garantisce elevata robustezza (la massa trasportabile è di 200 kg) e durata, nonché alta agilità di guida conferita dalle ruote di piccole dimensioni. La parte elettrica è costituita da un motore da 100 Nm nel movimento centrale e dalle batterie posizionate dietro il tubo verticale per favorire un’efficace distribuzione dei pesi. Un elemento, per altro, con grande capacità (750 Wh) in grado di garantire autonomie fino a 120 km, dato incrementabile con l’aggiunta di un secondo e di un terzo accumulatore sotto il portapacchi posteriore fino ad arrivare a una percorrenza assistita di 360 km. L’energia stivata, inoltre, può essere sfruttata per alimentare dispositivi elettronici, come navigatori e smartphone, ma pure vani refrigerati o attrezzi elettrici necessari per il lavoro degli artigiani. Non sono stati forniti dettagli sulla componentistica, ma dalle immagini si rileva la presenza dei freni a disco e della trasmissioni in cinghia di carbonio abbinata al cambio automatico Enviolo Extreme nel mozzo. La Cake Aik è già ordinabile con prime consegne previste a maggio 2023. Il listino parte da 6.470 euro, pagabile anche in 60 rate da 123 euro al mese. Il prezzo sale a 7.290 euro (139 euro/mese) con il pacchetto da carico comprensivo di kit luci e portapacchi anteriore e posteriore e a 9.140 euro (174 euro/mese) aggiungendo i due accumulatori extra. Tra i diversi accessori presenti citiamo Carla (3.980 euro), un carrellino da agganciare all’e-bike per incrementare portata e capacità di carico. Una curiosità: il nome Aik deriva dall’antica lingua nordica Gutniska e significa "carico grande e pesante".

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    19 Marzo 2023

    Quest'anno la festa della mobilità sostenibile si svolgerà a Bergamo e Torino, dove i visitatori potranno partecipare a interessanti iniziative, ecco alcune anticipazioni del programma

  • Green Planet
    09 Marzo 2023

    Le due nuove e-bike brianzole sono accomunate dal motore Vinka E20 con 80 Nm di coppia e alimentato da batterie da 720 Wh per pedalate elettriche fino a 150 km. La Relive ha animo più urbano con battistrada più scorrevoli e telaio a scavalco basso. L’Escape è pensata per “scappare” dalla città grazie a ruote tassellate e freni idraulici più potenti

  • Green Planet
    19 Febbraio 2023

    Debuttano le e-bike del marchio britannico fondato dall’ex progettista Formula 1 Jon Whyte. I primi modelli a sbarcare nel nostro paese saranno le e-MTB come la top di gamma E-180 Works con geometrie racing, sospensioni da 180/170 mm e motore Performance CX Race Limited

Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2022
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Un anno di prove
Green Planet