NOVITA' MOTOCICLISMO

Bonus bici e monopattini elettrici, come funziona e come richiederlo

Il ministero ha chiarito alcuni dei dubbi che il bonus mobilità aveva portato con sé. L’incentivo funzionerà da rimborso per chi ha già acquistato e da buono per chi vuole acquistare. Vale per bici, ebike, monopattini hoverboard e mobilità condivisa. Ecco chi ne ha diritto e come fare per richiederlo

Bonus bici e monopattini elettrici, come funziona e come richiederlo
Bonus bici
Arriva finalmente qualche “chiarimento” riguardo il cosiddetto bonus mobilità introdotto dal decreto Rilancio: il Ministero dell’ambiente ha chiarito alcuni dei dubbi principali sul funzionamento del bonus.

Il bonus - che per inciso è cosa diversa rispetto a quello legato alla rottamazione che è stato posticipato al 2021 - è un contributo pari al 60% del prezzo e comunque non superiore a 500 euro per l’acquisto di biciclette, e-bike, nonché veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (monopattini, hoverboard e segway) o per l’utilizzo di servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture.

Acquistando entro il 31 dicembre 2020 uno dei veicoli - nuovi o usati non fa differenza - di cui sopra, lo si pagherà il 60% in meno, fatto salvo il limite dei 500 euro.

Ecco le modalità per richiederlo.
Il bonus infatti è retroattivo, cioè lo può chiedere anche chi ha fatto l'acquisto dal 4 maggio 2020 in avanti. Per loro l'incentivo diventa a tutti gli effetti un rimborso, mentre per chi ancora deve fare l'acquisto si tratta un “buono d’acquisto”. Requisito essenziale ad entrambi è l’essere in possesso della fattura. 

Chi ha già acquistato dovrà registrarsi all’applicazione web che il Ministero dell’Ambiente sta predisponendo (si parla di circa 10 giorni), identificarsi con le credenziali Spid dell'identità elettronica (se non l'avete meglio che comiciate a farla su www.spid.gov.it) e compilare i campi richiesti (tra cui quelli relativi alla fattura e l’Iban del proprio conto corrente). Se l’operazione va a buon fine, si dovrebbe ricevere il rimborso entro 3 o 4 giorni. 

Chi deve ancora acquistare: anche in questo caso, ci si dovrà collegare all’applicazione web del Ministero dell’Ambiente, inserendo però il tipo di veicolo - o servizio - che si intende acquistare. A questo punto, la piattaforma dovrebbe generare il relativo buono (valido massimo 30 giorni dalla sua emissione) da consegnare al negoziante aderente all'iniziativa (il cui elenco sarà pubblicato sul sito del Ministero), al quale si pagherà il prezzo del bene decurtato del buono.
Vale anche l’acquisto on-line, purché in possesso di fattura per chi ha già acquistato e alla condizione di rivolgersi ad un rivenditore autorizzato per chi intende acquistare.
Chi ne ha diritto. Possono usufruire del buono mobilità per l’anno 2020 i maggiorenni che hanno la residenza (e non il domicilio) nei capoluoghi di Regione (anche sotto i 50.000 abitanti), nei capoluoghi di Provincia (anche sotto i 50.000 abitanti), nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti e nei comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti).
 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Politica e trasporti
    30 Giugno 2020
    Il Decreto Rilancio, con alcune modifiche approvate in Commissione Bilancio, introdurrebbe un bonus per l'acquisto di moto e scooter elettrici o ibridi, l'incentivo si potrà ottenere anche senza rottamazione. Problemi invece per l'ecobonus riservato bici e monopattini elettrici, i ministeri "litigano" sui documenti da presentare per ottenerlo
  • Green Planet
    15 Giugno 2020

    Da un indagine emerge un crescente interesse degli italiani per le biciclette elettriche e i mezzi di micromobilità. A registrare forti incrementi nelle ricerche del portale per il raffronto dei prezzi sono tutti i comparti, con le ebike che segnano un +912,9% e i monopattini a batterie che registreno +457,2%. In ribasso anche i prezzi medi

  • Politica e trasporti
    11 Giugno 2020
    La piattaforma per richiedere il bonus mobilità sarà operativa tra qualche settimana, ma il giorno di apertura potrebe esserci un intasamento da click day a causa l'insufficienza dei fondi. Il ministro Costa rassicura: i soldi basteranno, ma il numero di biciclette, ebike, monopattini eletrici e mezzi da micromobilità venduti a maggio è cresciuto del 60% rispetto allo scorso anno