NOVITA' MOTOCICLISMO

Bonus bici e monopattino elettrico: in arrivo il portale. Nessun rischio click day

La piattaforma per richiedere il bonus mobilità sarà operativa tra qualche settimana, ma il giorno di apertura potrebe esserci un intasamento da click day a causa l'insufficienza dei fondi. Il ministro Costa rassicura: i soldi basteranno, ma il numero di biciclette, ebike, monopattini eletrici e mezzi da micromobilità venduti a maggio è cresciuto del 60% rispetto allo scorso anno

Bonus bici e monopattino elettrico: in arrivo il portale. Nessun rischio click day
Bonus mobilità
Le regole per ottenere il bonus governativo per bici, ebike e monopattini elettrici ci sono, ma ancora non si possono ottenere i soldi dell'incentivo. Per avere il denaro bisogna infatti attendere che sia online e attivo il portale su cui andrà presentata la domanda. Al di là dell’attesa, i rischi sono due: l'intasamento della piattaforma (come accaduto al sito Inps per il contributo di 600 euro destinato ai lavoratori autonomi) e l'insufficienza dei fondi per coprire tutte le richieste che arriveranno, comprese quelle di chi ha già proceduto ad acquistare ebike o monopattini elettrici.


Intervenuto ad Agorà, il ministro dell’Ambiente ha tentato però di rassicurare i cittadini spiegando che non ci sarà alcun intasamento e che il denaro “dovrebbe” bastare per tutti. "Ci vorrà qualche settimana ancora e poi la piattaforma sarà operativa" ha detto Costa. "L'abbiamo fatta gestire alla Sogei, una società del Mef, che ci ha assicurato che con un sistema di anticamera virtuale, il click day non ci sarà e quindi non ci sarà il problema".

Per quanto riguarda invece i fondi stanziati, ci sono in tutto 190 milioni, di cui 120 messi dal ministero dell'Ambiente attingendo a propri fondi e 70 aggiunti in seguito. Costa però ha chiesto “un ulteriore sforzo” per aumentare la "dotazione", chiarendo però che l’ultima parola spetta di fatto al Parlamento; ”il decreto attuativo in questo momento è alla concertazione, io l'ho preparato e definito, il ministero delle Infrastrutture e Trasporti lo sta firmando, poi va al ministero dell'Economia e Finanze per il via libera”.

Bonus bici come funziona
Il bonus mobilità permette di ottenere un incentivo pari al 60% del prezzo di listino, per un massimo di 500 euro, da destinare all'acquisto di bici, ebike, monopattini elettrici e veicoli per la micromobilità (come segway, hoverboard e monowheel), e anche di servizi di sharing. 
Quando il portale sarà attivo si potrà richiedere un voucher da spendere per l’acquisto di una due ruote oppure avviare una richiesta di “rimborso” per tutti gli acquisti di mezzi e servizi fatti a partire dal 4 maggio (in questo caso è d'obbligo però presentare la fattura, lo scontrino non basta).
Le richieste si annunciano numerosissime: le vendite di bici tradizionali e a pedalata assistita sono aumentate infatti del 60% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Cliccate qui per conoscere nel dettaglio tutte le regole per ottenere il bonus.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    04 Settembre 2020
    Il bonus per l'acquisto di un mezzo da mobilità individuale ha finalmente una data definitiva, il 5 novembre prossimo. Da questa data, infatti, sarà possibile richiedere il rimborso del 60% della spesa sostenuta (fino a un massimo di 500 euro) testimoniato da relativa fattura o scontrino parlante
  • Green Planet
    29 Agosto 2020
    Il provvedimento che concede agevolazioni per l’acquisto di bici, e-bike, mezzi di micromobilità e servizi di sharing potrebbe essere in dirittura d’arrivo con la attivazione di un apposito modulo nel sito del Ministero dell’Ambiente per richiedere il contributo. Il bonus sarà erogato in ordine cronologico seguendo la data di acquisto per evitare il “click day”
  • News
    20 Luglio 2020
    Disponibile, forse, entro Ferragosto, il bonus bici potrà essere richiesto solo attraverso i canali ufficiali. A seguito delle numerose segnalazioni, il Ministero dell’Ambiente avverte infatti di fare molta attenzione alle numerose truffe on-line