NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW R 1200 GS 2019: ecco cosa cambierà

È da almeno un anno che si parla della nuova BMW R 1200 GS, ora sono finiti in rete parecchi dettagli che confermano quanto si è detto finora: la GS crescerà di cilindrata e sfoggerà un nuovo boxer con fasatura variabile delle valvole

BMW R 1200 GS 2019: ecco cosa cambierà
Ecco le nuove GS
Già in vetta alle classifiche di vendita in gran parte dei paesi europei, le BMW R 1200 GS e GS Adventure saranno entrambe aggiornate per il 2019. La conferma arriva da parecchi dettagli finiti in rete che confermano quanto si diceva già un anno fa, cambia innazitutto il nome: R1250GS, ma l’aumento di cilindrata, in realtà, sarà superiore ai 50 cm3 suggeriti dalla sigla: considerando che i boxer  attuali sono da 1170 cm3 e i futuri dovrebbero essere da 1254 cm3, la crescita sarà quindi di 84 cm3. In termini puramente prestazionali, si parla invece di 100 kW  tondi tondi (circa 134 CV) contro i 92 kW di oggi. Non mancherà poi il modello da 79 kW (105,9 CV) in alcuni paesi per adattarsi alle normative locali. Crescerà anche la coppia grazie, forse, alla fasatura variabile delle valvole: le foto spia diffuse da BikeSocial mostrano infatti teste cilindro notevolmente diverse da quelle sfoggiate oggi dall’attuale boxer. Interessante inoltre notare che nonostante l’aumento di potenza, le velocità massime di entrambi i modelli rimarranno le stesse: ciò significa in pratica che a guadagnarci saranno accelerazione e ripresa.
Pochissimi invece i cambiamenti di dimensioni: per la versione “normale”, il passo s’accorcia leggermente (ora è 1507 mm e nel 2019 sarà di 1500 mm) e rimane invece identico nell’Adventure (1520mm). Rimangono sostanzialmente identiche anche le misure di lunghezza: 2207 mm per la GS e 2270 mm per l’Adventure (cioè 15mm più lunga rispetto all’attuale modello). Zero novità anche in fatto di larghezza, che rimane di 895mm per la GS e 980mm per l’Adventure. Il telaio dunque non sarà modificato e, di conseguenza, anche l’aspetto finale della moto dovrebbe subire pochi cambiamenti. Parlando di misure, gli aumenti si avranno però sulla bilancia: in termini di peso, infatti, sia la R1250GS che l'Adventure acquisteranno ben 5 kg rispetto alle versioni 2018. Ciò significa, nel dettaglio, che il peso con serbatoio pieno della GS sale da 244 kg a 249 kg, mentre la R1250GS Adventure passerà da 263 kg a 268 kg. A cosa si devono qui 5 kg in più?  È probabile che la risposta possa essere rintracciata nel nuovo sistema di scarico e, ovviamente, nel sistema a fasatura variabile. A tal proposito, va sottolineato infine che le due nuove GS saranno entrambe decisamente più silenziose con livelli di decibel che dovrebbero scendere da 92 dB a soli 88 dB.
La presentazione ufficiale dovrebbe avvenire a Intermot di ottobre.
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    20 Settembre 2018
    Presentata da poco, la nuova R 1250 RT arriverà nelle concessionarie a partire dal 20 ottobre. La GT bavarese adotta il nuovo motore a fasatura variabile e numerose migliorie di elettronica e comfort. Prezzo alto, ma in linea con quello del vecchio modello
  • News
    19 Settembre 2018
    La nuova maxienduro bavarese, regina annunciata del prossimo Intermot sarà disponibile dai concessionari a partire dal 20 ottobre. La più amata dagli italiani monta un nuovo motore a fasatura variabile e un consistente miglioramento del pacchetto elettronico. Ci sono già i prezzi ufficiali che sono "da GS", ma per gli appassionati questo non è mai stato un problema
  • Moto
    17 Settembre 2018
    La turistica della famiglia boxer monta ora il nuovo motore 1250 dotato di fasatura variabile. Migliorano erogazione e prestazioni, si arricchisce la dotazione di aiutini elettronici, mentre non ci sono particolari novità per estetica e ciclistica