NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW F 850 RS, ecco come è fatta!

Ecco le immagini dei brevetti depositati dalla casa tedesca che con tutta probabilità ci fanno vedere come sarà l'aspetto definitivo della attesissima F 850 RS, crossover media realizzata partendo dal concept 9cento svelato lo scorso anno al Concorso d'Eleganza di Villa d'Este

BMW F 850 RS, ecco come è fatta!
Ecco i brevetti
Dopo le prime foto rubate della nuova crossover stradale di BMW, ecco spuntare i disegni praticamente definitivi dei brevetti depositati dalla casa tedesca. La F 850 RS è una realtà che, con ogni probabilità, verrà ufficializzata a breve. Anche i disegni paiono confermare le impressioni date dagli scatti rubati, e cioè che questa crossver somiglierà parecchio al concept 9cento e avrà lo stesso DNA sportivo della S 1000 XR. Cuore del progetto il bicilindrico in linea da 850 cm3 montato sulla F 850 GS mentre, a giudicare dai disegni, la moto manterrà le linee viste sul concept, a partire dal frontale che prevede, tra le altre cose, un plexiglass regolabile in altezza. La vista laterale mostra anche i tipici attacchi delle borse rigide BMW, un'ulteriore conferma del fatto che la moto non avrà il codino avveniristico visto sulla 9cento: un monoposto che, grazie a valige specifiche integranti la seduta del passeggero, poteva trasformarsi in un comodissimo biposto. Il codino resta comunque sfuggente, mentre sulla destra trova posto un bel terminale basso che sottolinea, nel caso ce ne fosse bisogno, l'indole stradale del modello. 
Insomma, come successe per la Ninety e la Concept 101, poi divenute R nineT e K 1600 B, anche la F 850 RS appare leggermene più imborghesita rispetto al concept, ma non per questo meno interessante. Anche perché il suo obiettivo sembra essere immutato: offrire comfort da turistica, coniugato a un divertimento di guida tipico di una stradale sportiva. Quando la vedremo? A questo punto la data pare essere scontata: dal 5 al 10 novembre a EICMA.

 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    04 Luglio 2020
    SBK news – Poco dopo la notizia della separazione tra Michael van der Mark e Yamaha, il pilota olandese ha annunciato che nella prossima stagione farà parte del team BMW. La casa bavarese è tornata in veste ufficiale ed è entusiasta dell’arrivo del giovane olandese
  • Fuoriserie
    01 Luglio 2020
    Una moto degli Anni 80 nata per il turismo veloce a lungo raggio trasformata in una intrigante cafe racer dal gusto post moderno e dalla spiccata indole sportiva. A riuscire nell'impresa, Chris Scholtka di Motocrew
  • News
    01 Luglio 2020
    Sviluppato in collaborazione con Bosch, il nuovo Active Cruise Control (ACC) di BMW controlla e cambia la velocità di crociera in base alla distanza da tenere rispetto al veicolo che precede