NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW Concept R 18/2, la seconda evoluzione

Doveva essere una delle star dello stand BMW a Milano, ma il prototipo non si è visto in fiera. Poco male ecco le foto della R18/2: lo stile è personale ma qusta volta ispirato alle maxicustom più recenti, il motore è sempre il boxer da 1800 cm3

BMW Concept R 18/2, la seconda evoluzione
Maxicustom
Ricorderete la BMW Concept R 18, stupenda concept bike dal look anni ’30 presentata al concorso d’eleganza di Villa d’Este di quest’anno. Adesso è la volta di questo nuovo prototipo simile solo nel nome: Concept R 18/2. Ma dietro quel “/2” c’è un mondo, nel senso che l’ispirazione è agli antipodi. Quella guardava elegantemente al passato e suggeriva un uso rilassato, questa è una custom cruiser moderna e dinamica, forse un tantino rude, che strizza l’occhio al fascino delle prestazioni.
«È una moto che suscita forti emozioni disegnata per una guida dinamica – ha spiegato Edgar Heinrich, capo del design BMW Motorrad –. Allo stesso tempo, il Concept R 18/2 dà un’idea della vastità di caratterizzazioni e personalizzazioni che siamo in grado di coprire a partire dallo stesso nucleo».
Il manubrio minimalista e le proporzioni allungate promettono una guida brillante, la linea filante che unisce la parte frontale, il serbatoio a goccia e la sella, e si chiude nella copertura della ruota posteriore, dà una sensazione di fluidità; un bell’esercizio di styling accentuato dalla particolarissima livrea rosso metallizzato che varia da una tonalità brillante a un rosso-scuro-quasi-nero a seconda dell’angolo da cui la si guarda.
Il centro stile BMW si è divertito a giocare attorno al suo grande boxer di 1800 cm3, tradizionale nelle forme anni Sessanta, ma moderno nella sostanza (ad esempio, il raffreddamento è misto aria/olio): questa Concept R 18/2 è già la quarta applicazione, dopo “Departed” dei giapponesi di Custom Works Zon, “The Revival Birdcage” di Revival Cycles di Austin, Texas, e naturalmente la Concept R 18 nata in BMW.
Ci sono dettagli di pregio come le pinze freno Brembo e i silenziatori Hattech ma sono cose poco importanti per una moto da esposizione; conta di più l’esercizio di stile nel suo insieme, perché suggerisce strade che potrebbero venire prese in futuro. Potete pensare la Concept R 18/2 come un sogno. E come un sogno non si può toccare, perché per ora di lei ci sono solo filmati e fotografie.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    04 Luglio 2020
    SBK news – Poco dopo la notizia della separazione tra Michael van der Mark e Yamaha, il pilota olandese ha annunciato che nella prossima stagione farà parte del team BMW. La casa bavarese è tornata in veste ufficiale ed è entusiasta dell’arrivo del giovane olandese
  • Fuoriserie
    01 Luglio 2020
    Una moto degli Anni 80 nata per il turismo veloce a lungo raggio trasformata in una intrigante cafe racer dal gusto post moderno e dalla spiccata indole sportiva. A riuscire nell'impresa, Chris Scholtka di Motocrew
  • News
    01 Luglio 2020
    Sviluppato in collaborazione con Bosch, il nuovo Active Cruise Control (ACC) di BMW controlla e cambia la velocità di crociera in base alla distanza da tenere rispetto al veicolo che precede