NOVITA' MOTOCICLISMO

Blubrake, l’ABS italiano sbanca Las Vegas

Ha riscosso molti consensi il sistema antibloccaggio italiano per bici a pedalata assistita presentato per la prima volta oltreoceano al CES. Un dispositivo innovativo integrato nel telaio delle e-bike che garantisce una maggiore sicurezza evitando il bloccaggio delle ruota anteriore e il sollevamento di quella posteriore

Blubrake, l’ABS italiano sbanca Las Vegas
Elogi dalla ministra dell’Innovazione
Dopo gli elogi avuti a Eurobike 2019, la Blubrake ha ricevuto ampi consensi anche al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, la principale fiera mondiale per lelettronica. L’oggetto delle lodi è sempre lo stesso, il sistema ABS sviluppato per le bici a pedalata assistita che è già valso alla giovane azienda milanese diversi premi di prestigio, compreso quello ottenuto alla scorsa rassegna del ciclo tedesca. Una soluzione che ha attirato l’interesse anche di Paola Pisano, ministra dell’Innovazione presente al CES, e che, a differenza della proposta di Bosch, prevede la completa integrazione delle componenti nel telaio con il vantaggio di rendere il sistema invisibile, ma con l’esigenza di progettare un’e-bike "su misura". A comporre il sistema derivato dalla tecnologia automotive sono il sensore di velocità che monitora fino 100 volte al secondo l’andatura e il rischio di bloccaggio della ruota e un’unità di controllo che rileva le situazioni di pericolo e, se presenti, attiva l’attuatore elettro-idraulico. Un dispositivo, quest’ultimo, celato all’interno del telaio che intervene sull’impianto frenante per evitare il blocco della ruota anteriore e impedisce a quella posteriore di alzarsi. Il risultato è una frenata più fluida che consente di ridurre gli spazi d’arresto e di avere una maggiore stabilità e manovrabilità, elementi importanti per evitare cadute e scongiurare un impatto. A completare il kit è l’interfaccia utente posta sul manubrio che informa il ciclista sullo stato del sistema. Ricordiamo che l’ABS Blubrake è compatibile con qualsiasi kit elettrico e adattabile a tutti i sistemi di frenata idraulica disponibili sul mercato. Al momento le aziende che propongono e-bike con il dispositivo di sicurezza italiano sono tre: la Bulls con due modelli di e-MTB full suspended ed e-trekking, la Crescent con una city e-bike e la Trefecta con una superbici elettrica dalle prestazioni e dal look aggressivi.


NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    02 Aprile 2020
    L’azienda di Alzano Lombardo è celebre per i suoi kit di elaborazione e per la capacità cogliere i cambiamenti in corso nella mobilità. Un pregio che con il nuovo secolo è sfociato nello sviluppo di una tecnologia elettrica pensata per le e-bike facendo nascere il sistema E-P3, oggi tra i più apprezzati per prestazioni e affidabilità
  • Green Planet
    27 Marzo 2020
    Gli organizzatori del festival delle bici a pedalata assistita della città orobica chiedono agli appassionati delle due ruote di sostenere l’appello del Cesvi per aiutare l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, la provincia più colpita dal coronavirus. I fondi raccolti serviranno per acquisire le attrezzature per il potenziamento del reparto di terapia intensiva
  • Green Planet
    23 Marzo 2020
    Sono due le proposte della serie GT Power per divertirsi off road: l’hardtail Pantera GT-E in listino nelle tre varianti Dash, Current e Bolt e la full sospension Force GT-E offerta con allestimento Current o Amp. I sistemi elettrici sono quelli di Shimano Steps, le ruote da 29”. Prezzi da 2.399 a 4.499 euro