NOVITA' MOTOCICLISMO

Blubrake, l’ABS italiano sbanca Las Vegas

Ha riscosso molti consensi il sistema antibloccaggio italiano per bici a pedalata assistita presentato per la prima volta oltreoceano al CES. Un dispositivo innovativo integrato nel telaio delle e-bike che garantisce una maggiore sicurezza evitando il bloccaggio delle ruota anteriore e il sollevamento di quella posteriore

Blubrake, l’ABS italiano sbanca Las Vegas
Elogi dalla ministra dell’Innovazione
Dopo gli elogi avuti a Eurobike 2019, la Blubrake ha ricevuto ampi consensi anche al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, la principale fiera mondiale per lelettronica. L’oggetto delle lodi è sempre lo stesso, il sistema ABS sviluppato per le bici a pedalata assistita che è già valso alla giovane azienda milanese diversi premi di prestigio, compreso quello ottenuto alla scorsa rassegna del ciclo tedesca. Una soluzione che ha attirato l’interesse anche di Paola Pisano, ministra dell’Innovazione presente al CES, e che, a differenza della proposta di Bosch, prevede la completa integrazione delle componenti nel telaio con il vantaggio di rendere il sistema invisibile, ma con l’esigenza di progettare un’e-bike "su misura". A comporre il sistema derivato dalla tecnologia automotive sono il sensore di velocità che monitora fino 100 volte al secondo l’andatura e il rischio di bloccaggio della ruota e un’unità di controllo che rileva le situazioni di pericolo e, se presenti, attiva l’attuatore elettro-idraulico. Un dispositivo, quest’ultimo, celato all’interno del telaio che intervene sull’impianto frenante per evitare il blocco della ruota anteriore e impedisce a quella posteriore di alzarsi. Il risultato è una frenata più fluida che consente di ridurre gli spazi d’arresto e di avere una maggiore stabilità e manovrabilità, elementi importanti per evitare cadute e scongiurare un impatto. A completare il kit è l’interfaccia utente posta sul manubrio che informa il ciclista sullo stato del sistema. Ricordiamo che l’ABS Blubrake è compatibile con qualsiasi kit elettrico e adattabile a tutti i sistemi di frenata idraulica disponibili sul mercato. Al momento le aziende che propongono e-bike con il dispositivo di sicurezza italiano sono tre: la Bulls con due modelli di e-MTB full suspended ed e-trekking, la Crescent con una city e-bike e la Trefecta con una superbici elettrica dalle prestazioni e dal look aggressivi.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    06 Luglio 2020

    L’amministratore delegato di Fuell ha rilasciato una lunga lettera dove descrive la sua visione della mobilità urbana delle città di domani. A dominare saranno le due ruote, in particolare bici a pedalata assistita e moto elettriche, perché occupano poco spazio, sono rispettose dell’ambiente e silenziose. Fondamentale sarà anche l’innovazione digitale

  • Green Planet
    05 Luglio 2020

    24hassistance ha creato un’assicurazione specifica per chi usa bici, e-bike, monopattini elettrici e altri mezzi di micromobilità. Protegge chi guida dalla responsabilità civile contro danni a persone e cose e fornisce la tutela legale in caso di incidente. Si possono scegliere tra tre pacchetti con coperture crescenti e la variante per famiglie che tutela tutti i componenti

  • Green Planet
    04 Luglio 2020

    Arriva dall’Olanda la prima proposta di noleggio a lungo termine di cicli e bici a pedalata assistita. Una proposta che ha sedotto già 200.000 utenti nel Nord Europa e che entro fine 2020 sarà a Milano con una gamma di mezzi urbani sempre più ampia, incluse e-bike, monopattini elettrici e scooter a batterie. Nell’abbonamento è inclusa l’assistenza in caso di guasto o rottura