NOVITA' MOTOCICLISMO

Bimota DB10 Bimotard, il massimo del divertimento

Le linee sono simili a quelle della Ducati Hypermotard, ma la DB10 Bimotard tecnicamente deriva dalla naked DB6 Delirio. Il motore è il Ducati 1100 Evo da 98 CV, il peso dichiarato è di soli 168 kg.

Bimota DB10 Bimotard, il massimo del divertimento

Leggera e potente

Il punto forte della Bimota DB10 Bimotard è la leggerezza: 168 kg sono davvero pochi per una “motardona” che richiama la “cugina bolognese” Ducati Hypermotard. Il motore del resto è il bicilindrico Ducati 1100 Evo da 98 CV a 7500 giri, mentre il telaio è un classico traliccio in tubi di acciaio al cromo molibdeno; a traliccio anche lo splendido forcellone ereditato dalla DB6 Delirio. La forcella è una Marzocchi a steli rovesciati da 50 mm, l’ammortizzatore invece è Extreme Tech. Le pinze freno ad attacco radiale Brembo dell'avantreno agiscono su una coppia di dischi da 320 mm. 

Nella foto, il "musetto" in carbonio della DB10.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    10 Settembre 2020
    Aperti i preordini per la nuova sportiva della casa riminese realizzata in collaborazione con Kawasaki. Prodotta in soli 250 esemplari, la Tesi H2 avrà 242 CV e arriverà dai concessionari questo ottobre con un prezzo di listino decisamente salato
     
  • News
    20 Luglio 2020
    In leggero ritardo causa Coronavirus, la Tesi H2 arriverà a breve. Sulla pista di Magione si sono svolti i primi test: se tutto va bene, la sovralimentata con sistema di sterzo nel mozzo ruota sarà prodotta entro settembre 
  • Moto
    14 Luglio 2020
    Tramite i suoi social, Bimota continua la "marcia di avvicinamento" alla versione definitiva della Tesi H2, primo progetto realizzato in collaborazione con Kawasaki. Dopo averla vista a EICMA 2019, la moto sembra essere sempre più vicina alla produzione di serie. Eccola in azione!