NOVITA' MOTOCICLISMO

Bici e monopattini elettrici a Milano, troppi incidenti

Dal 1° giugno all’8 agosto a Milano sono stati registrati 1820 incidenti, in 543 occasioni sono stati coinvolti biciclette e monopattini, l’assessore alla sicurezza della Lombardia De Corato lancia la sua proposta  “I mezzi di mobilità elettrica devono essere dotati di targhe, l’uso del casco deve essere reso obbligatorio così come la l’assicurazione”

Bici e monopattini elettrici a Milano, troppi incidenti
Troppi incidenti
L’idea di una mobilità green piace a tutti ma la polemica sulla pericolosità di biciclette e monopattini elettrici infuria. L’assessore alla sicurezza della Regione Lombardia, Riccardo De Corato, ha diffuso una serie di dati rilevati da AREU, l’Agenzia Regionale Emergenza Urgenza, che danno una misura della pericolosità delle strade di Milano per automobilisti, ciclisti e monopattini.
Dal 1° giugno all’8 agosto sono stati registrati 1820 incidenti, che su un totale di 68 giorni fanno oltre 26 incidenti al giorno, 187 alla settimana; in 543 occasioni sono stati coinvolti biciclette e monopattini, e in 1277 auto e moto.
L’assessore De Corato è impegnato in una battaglia per chiedere maggiore sicurezza e controlli su bici e monopattini, che stanno conoscendo una diffusione sempre maggiore ma spesso vengono usati con troppa disinvoltura.
«I dati degli incidenti avvenuti a Milano che vedono coinvolti  biciclette e monopattini sono davvero preoccupanti – le sue parole –. L’assessore Granelli (Assessore a Mobilità e Lavori pubblici del Comune di Milano) non può liquidare il problema asserendo semplicemente che sono molto meno rispetto a quelli che coinvolgono automobili e moto. Considerando che i mezzi a motore circolanti per le vie della città sono numericamente molto superiori rispetto ai mezzi elettrici e a pedali, questo numero in proporzione è del tutto ragguardevole».
De Corato non si è limitato a lanciare l’allarme. Ha anche fatto un invito preciso ad intraprendere azioni concrete a favore della sicurezza. «Invece di ragionare solo ideologicamente, l’assessore Granelli e il sindaco Sala dovrebbero pensare a normare l’uso dei monopattini che anche se non inquinano sono comunque molto pericolosi. Per arginare tale pericolo i mezzi di mobilità elettrica devono essere dotati di targhe, l’uso del casco deve essere reso obbligatorio così come la stipulazione di un’assicurazione». 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Politica e trasporti
    12 Novembre 2020
    Milano revoca l’autorizzazione a Bird, Circ e Helbiz: le tre compagnie, colpevoli di non avere vigilato sulla corretta fruizione del servizio offerto ai propri clienti, dovranno ritirare le rispettive flotte di monopattini elettrici entro il 15 novembre. Dalle strade del capoluogo lombardo spariranno così circa 2000 veicoli
  • Politica e trasporti
    01 Novembre 2020
    Già al centro di numerose polemiche a causa dell’utilizzo indisciplinato da parte di molti utenti, i monopattini elettrici finiscono ora nel mirino di una interrogazione parlamentare che sottolinea i rischi dovuti alla mancata sanificazione di questi mezzi
  • Green Planet
    15 Ottobre 2020
    Utili per limitare l’inquinamento ed il traffico cittadino, biciclette e monopattini in sharing vengono spesso abbandonati sul marciapiedi, in prossimità di attraversamenti pedonali, davanti alla fermata dei mezzi o in corrispondenza degli scivoli per i disabili. Il servizio avviato a Milano punta a risolvere il problema