NOVITA' MOTOCICLISMO

Auto a guida autonoma, un pericolo per le moto

Le automobili a guida autonoma sono una realtà che, allo stato attuale delle cose, mal si sposa con le due ruote. La tecnologia non è ancora in grado di assicurare l'incolumità di motociclisti e scooteristi e l'ACEM, associazione costruttori, europea è preoccupata

Auto a guida autonoma, un pericolo per le moto
I rischi sono tanti
L’automobile che guida da sola è sempre più vicina ma le nuove opportunità introducono anche nuovi problemi, e in particolare rischiano di essercene  di gravissimi per quanto riguarda la convivenza con le moto. L’allarme è stato lanciato dall’ACEM, l’associazione dei costruttori di moto di tutta Europa, che riunisce i marchi BMW Motorrad, Bombardier Recreational Products (BRP), Ducati Motor holding, Harley-Davidson, Honda, Kawasaki, KTM, KYMCO, MV Agusta, Peugeot Scooters, Piaggio, Polaris Industries, Quadro Vehicles, Renault, Royal Enfield, Suzuki, Triumph Motorcycles e Yamaha.
A destare preoccupazione sono i risultati di un test condotto dall’autorità  olandese per i veicoli  nel 2016: dallo studio è emerso che i controlli montati sulle vetture attualmente in commercio non sono in grado di percepire la presenza di una moto o di uno scooter, sia per le dimensioni, sia perché gli algoritmi di funzionamento dei dispositivi non riescono a tenere conto della diversa dinamica di movimento di un veicolo a due o tre ruote, particolarmente nelle manovre complesse effettuate dalle moto nel traffico, come il transito a cavallo di due corsie (il lane splitting), la piega in curva, gli slalom nel traffico.
Però nelle auto con livello 3 di autonomia il controllo del veicolo è gestito dal computer di bordo, con tutti i problemi legati alla sicurezza che ne conseguono. Dunque l’ACEM da un lato ha offerto all’industria automobilistica la propria collaborazione per migliorare la tecnologia di riconoscimento delle moto, e dall’altro ha richiesto che i sensori vengano deliberati e validati per rilevare la presenza dei veicoli a due ruote.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    28 Settembre 2021
    Se è l’auto che guida, tanto vale distogliere lo sguardo e, magari, rispondere alle mail, oppure godersi il panorama. Emerso dallo studio condotto dal MIT su oltre 300 automobilisti, l’atteggiamento (quasi ovvio) di chi al volante di un’auto con Autopilot inserito è una minaccia per tutti gli utenti della strada, specialmente per noi motociclisti
  • News
    02 Dicembre 2019
    Con un tweet Elon Musk annuncia che il Cyberquad potrà essere acquistato in tutto il mondo. Il quad, “trasportato” dal gigantesco Cybertruck, rimane un mistero: per il momento, di lui non sappiamo quasi nulla…
  • News
    29 Settembre 2019
    Quando si parla di auto a guida autonoma l'opinione pubblica si divide. Ci sono gli entusiasti, convinti che quella sia la strada del futuro e ci sono gli scettici, convinti che i rischi siano più dei vantaggi. Ecco tutte le zone d'ombra, compresa quella che riguarda le forze dell'ordine