NOVITA' MOTOCICLISMO

Attività sportiva FMI: allenamenti per tutti, ma con alcune differenze

Solo gli atleti di interesse nazionale possono muoversi da una regione all'altra in questo momento. Sono sospesi fino al 24 maggio i corsi non sportivi o le attività di base delle scuole di motociclismo, fino al 14 giugno le manifestazioni sportive e turistiche federali di ogni ordine e specialità 

Attività sportiva FMI: allenamenti per tutti, ma con alcune differenze
A seguito dell'ultimo decreto governativo - in vigore dall'inizio di questa settimana- viene disposta la ripresa delle sessioni di allenamento di tutti i tesserati atleti degli sport individuali e di squadra, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, senza assembramento e a porte chiuse. Sono disposizioni di carattere generale, che in campo motociclistico si applicano a chi è in possesso di licenze FMI e Tessere Sport. Per i soli atleti riconosciuti di interesse nazionale è prevista la possibilità di spostarsi da una Regione all’altra.
Sempre tra le disposizioni a carattere generale, fino al 14 giugno restano sospesi gli eventi e le competizioni sportive, in luoghi pubblici e privati. Ulteriori proroghe del divieto possono essere valutate alla luce dell’andamento epidemiologico. A ogni modo le Regioni e le Province autonome possono stabilire una diversa data di ripresa.

Le applicazioni per i motociclisti
Al fine di evitare diversità interpretative ed applicative, la Federazione Motociclistica Italiana precisa che "l’attività sportiva e all’aperto", attiene all’esercizio di attività di tipo sportivo, atletico e motorio effettuato dal privato cittadino per il mantenimento di un corretto stato di salute fisica e non attiene alle attività di allenamento sportivo delle discipline che rientrano nella competenza di ciascuna federazione Nazionale.
Premesso questo, nell’ambito invece dell’attività organizzata dalla Federazione Motociclistica Italiana, sono fornite alcune importanti indicazioni. Innanzitutto è consentita l’attività di allenamento individuale e collettiva (collegiali nazionali e regionali) in impianti omologati FMI e all’aperto, in base alle singole ordinanze regionali. Possono praticarla tutti i piloti in possesso di Tessera Sport, Tessera Mini Sport e licenza agonistica, esclusivamente all’interno della propria Regione salvo diverse indicazioni degli organi territoriali o in seguito a designazioni federali.

Le prossime tappe
Sono invece sospese le attività collettive di formazione e didattica (corsi non sportivi o attività di base delle scuole di motociclismo) e gli hobby sport master che si svolgono sotto il coordinamento federale a livello nazionale e territoriale fino al 24 maggio compreso. Vengono sospese anche le competizioni o le manifestazioni sportive e turistiche federali di ogni ordine e specialità motociclistica, compresi gli eventi di promozione sportiva fino al 14 giugno compreso.
Le Regioni e le Province autonome potrebbero comunque stabilire specifiche ordinanze. Per questo motivo si sensibilizza sulla necessità di verificare la normativa locale (Regioni, Province autonome e Comuni) che potrebbe differenziarsi dalle disposizioni generali.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    24 Maggio 2020
    L’iniziativa è dedicata a tutti i tesserati che rinnoveranno fino al 31 maggio 2021 la copertura per i motoveicoli storici assicurati con la formula messa a punto da FMI
  • News
    09 Aprile 2013
    A partire dal 10 aprile  tutti gli iscritti FMI in possesso di moto d’epoca potranno attivare uno speciale pacchetto che offre vantaggi molto interessanti
  • News
    15 Marzo 2012
    La Federmoto ha messo in palio sei pass paddock per la prima tappa italiana della Superbike a Imola in programma il prossimo 31 marzo. Per vincere bisogna "inventarsi" una foto che racconti la passione per le moto. Gli scatti più belli saranno premiati con i pass.