NOVITA' MOTOCICLISMO

Aprilia RSV4 1100 Factory, ecco le sospensioni elettroniche

La casa di Noale per la stagione 2020 arricchisce la versione top della RSV4 con un pacchetto di sospensioni intelligenti sviluppate a stretto contatto con Öhlins. Confermati il motore 4 cilindri 1078 cm3 da 217 CV e la raffinatissima ciclistica

Aprilia RSV4 1100 Factory, ecco le sospensioni elettroniche
Arrivano le sospensioni elettroniche
Come avevamo anticipato qualche giorno fa, al salone di Milano debutta un’evoluzione della RSV4 Factory (la versione top di gamma della famiglia SBK di Noale) che sfoggia nuove e raffinatissime sospensioni semiattive, capaci, promette Aprilia, di rendere l’RSV4 più efficace in pista e ma anche più godibile su strada. La centralina che governa le sospensioni Öhlins Smart EC 2.0 ha accesso a tutti i sistemi elettronici presenti sulla moto ed è quindi in grado di riconoscere tutte le fasi della guida, adattando di conseguenza la taratura dell’idraulica di forcella, ammortizzatore e ammortizzatore di sterzo, grazie a un sofisticato algoritmo frutto della collaborazione tra Öhlins e Aprilia. L’Aprilia RSV4 è sviluppata sempre attorno al motore 4 cilindri V di 65° capace di ben 217 CV e inserito in una ciclistica completamente regolabile, erede di una dinastia che ha vinto 18 titoli e 143 gran premi nella 250 GP, il tutto “condito” dai più moderni sistemi elettronici applicati alla gestione del motore e della dinamica della moto. Un’autentica vocazione quella di Aprilia per l’elettronica che le ha permesso di essere la prima casa ad adottare di serie l’acceleratore Ride-by-Wire multimappa, ma soprattutto la prima a brevettare la piattaforma di controlli dinamici APRC. Molto curata è anche l’aerodinamica, grazie alle appendici in carbonio sulla carenatura, derivate da quelle utilizzate da Aprilia Racing nel prototipo RS-GP. Cliccate qui per scoprire tutte le novità del salone di Milano.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    17 Gennaio 2020
    Il Gruppo Piaggio è presente a Verona con Aprilia e Moto Guzzi. La casa di Mandello svelerà oggi la seconda edizione del trofeo monomarca Fast Endurance, domani invece toccherà ad Aprilia con la presentazione del nuovo Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production
  • News
    10 Gennaio 2020
    Con Andrea Iannone squalificato per doping il posto nel team ufficiale di Noale potrebbe essere preso da Bradley Smith che però dovrebbe lasciare il  test team. Non sembra quindi da escludere un ritorno di Max Biaggi nella classe regina, almeno a leggere alcuni commenti del Corsaro
  • News
    10 Gennaio 2020
    Il giorno dopo essere risultato positivo anche alle controanalisi, Andrea Iannone ha confermato di sentirsi a posto con la coscienza, ringraziando Aprilia per essergli stata vicina in queste settimane così difficili