NOVITA' MOTOCICLISMO

Aprilia GPR 250: provocazione cinese

Il colosso cinese Zongshen ha realizzato con marchio Aprilia una sportivetta da 250 utilizzando la ciclistica della vecchia Derbi GPR e un motore monocilindrico. Il risultato è una "provocazione" che ben difficilmente vedremo mai sulle nostre strade

Aprilia GPR 250: provocazione cinese
Solo cinese
Le partnership commerciali e industriali a volte sanno produrre suggestioni parecchio interessanti. Di sicuro è il caso di Zongshen, colosso cinese specializzato in veicoli a due ruote e quad che, sfruttando l'alleanza con il Gruppo Piaggio ha presentato in Cina un prototipo di una quarto di litro griffato addirittura del logo Aprilia. La moto, in realtà, è una produzione tutta cinese che sfrutta la ciclistica della vecchia Derbi GPR, su cui è stato montato un monocilindrico da 250 cm3 da circa 25 CV di potenza massima. Interessante il peso a secco di soli 150 kg, che la renderebbe sicuramente agile e facile da guidare, mentre la scheda tecnica prevede anche un serbatoio da 14 litri e un disco anteriore da 300 mm con pinza ad attacco radiale. Presente ovviamente l'ABS a due canali e probabilmente anche la fanaleria a Led. Di questa moto si sa poco altro, in ogni caso dal Gruppo Piaggio smentiscono nettamente che questo prototipo, ammesso e non concesso che venga industrializzato da Zongshen per il mercato interno, possa mai varcare i confini  del "celeste impero" per arrivare fino da noi in Europa. La casa di Noale infatti è tutta concentrata nello sviluppo della nuova piattaforma 660 presentata lo scorso anno con il prototipo RS 660 di cui a EICMA vedremo con tutta probabilità la versione definitiva accompagnata forse una naked e una crossover. Nell'attesa potete scoprire tutte le anticipazioni delle novità che possiamo aspettarci di vedere al salone di Milano cliccando qui e accedendo alla nostra sezione dedicata a EICMA 2019.


 


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    08 Novembre 2019
    Il prossimo anno le moto di Noale torneranno in pista anche con un vero campionato nazionale, che in passato ha avviato al motociclismo sportivo molti giovani promesse. L’idea nasce dall’Aprilia Racing e dalla Federazione Motociclistica Italiana con l’obiettivo di avviare alle corse in pista ragazze e ragazzi dagli undici anni
  • News
    06 Novembre 2019
    La casa di Noale per la stagione 2020 arricchisce la versione top della RSV4 con un pacchetto di sospensioni intelligenti sviluppate a stretto contatto con Öhlins. Confermati il motore 4 cilindri 1078 cm3 da 217 CV e la raffinatissima ciclistica
  • Moto
    06 Novembre 2019
    La raffinata versione Factory della super naked di Aprilia si arricchisce di dettagli in carbonio, confermata invece la dotazione tecnica con sospensioni intelligenti, elettronica da SBK e motore da 175 CV