NOVITA' MOTOCICLISMO

App BMW Motorrad, ora è più completa

L'app BMW Motorrad è stata recentemente aggiornata ed ora è più ricca e completa. Oltre all'interfaccia connessa alla moto, è stata arricchita tutta la parte relativa ai dati registrati durante il percorso, introducendo persino il rilevatore di "piega" massima

App BMW Motorrad, ora è più completa
Ancora più completa
L'app BMW Motorrad si è recentemente evoluta e ora sfoggia un nuovo corredo di funzionalità. L'app nasce per connettere lo smartphone (con funzione di gestione chiamate) alle moto BMW dotate del nuovo cruscotto TFT e si può gestire facilmente tramite la tipica ghiera presente sulla manopola destra delle moto bavaresi. La nuova versione (gratuita) rilasciata per sistemi iOS e Android punta a migliorare l'esperienza di viaggio grazie a delle nuove funzioni che consentono di pianificare un percorso scaricando mappe di ogni nazione e la possibilità di scegliere strade secondarie alternative e tante altre opzioni utili per la scelta dei migliori percorsi motociclistici. In più permetterà di ottenere una serie infinita di dati del proprio tragitto: per ogni punto del tracciato registrato, infatti, è possibile includere gli scatti fotografici, rivedere le metriche del percorso fatto e condividere sui social le performance registrate. Valori quali ad esempio gli angoli di piega massimi, la media giri/min, i valori di accelerazione/decelerazione, i punti di intervento dei vari sistemi elettronici di controllo e i diagrammi di altitudine e velocità, sono quindi dati registrati e disponibili per la consultazione e l'eventuale condivisione.
Confermate, ovviamente, tutte le possibilità di navigazione turn by turn (scaricando le mappe, non si consuma nemmeno il traffico dati), arricchita di preziose informazioni come la raccomandazione corsia di marcia, i dati attuali sul traffico, la visualizzazione dei limiti di velocità e la ricerca dei punti di interesse.
 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    04 Luglio 2020
    SBK news – Poco dopo la notizia della separazione tra Michael van der Mark e Yamaha, il pilota olandese ha annunciato che nella prossima stagione farà parte del team BMW. La casa bavarese è tornata in veste ufficiale ed è entusiasta dell’arrivo del giovane olandese
  • Fuoriserie
    01 Luglio 2020
    Una moto degli Anni 80 nata per il turismo veloce a lungo raggio trasformata in una intrigante cafe racer dal gusto post moderno e dalla spiccata indole sportiva. A riuscire nell'impresa, Chris Scholtka di Motocrew
  • News
    01 Luglio 2020
    Sviluppato in collaborazione con Bosch, il nuovo Active Cruise Control (ACC) di BMW controlla e cambia la velocità di crociera in base alla distanza da tenere rispetto al veicolo che precede