NOVITA' MOTOCICLISMO

Alrendo Motorcycles, moto elettrica da 10.000 euro

Alrengo Motorcycles è un produttore cinese ancora sconosciuto in Europa che si sta preparando a sbarcare nel Vecchio Continente con una nuova moto elettrica capace di 75 CV, 150 km di autonomia e offerta a un prezzo parecchio "invitante". Ecco come è fatta

Alrendo Motorcycles, moto elettrica da 10.000 euro
Elettrica low cost
Si chiama TS Bravo, la roadster elettrica prodotta da Alrendo Motorcycles, produttore cinese specializzato nella realizzazione di veicoli elettrici. La moto ha una scheda tecnica parecchio interessante, a livello ciclistico infatti troviamo una forcella rovesciata, un mono posteriore ampiamente regolabile e un doppio freno a disco da 300 mm all'anteriore dotato di pinze a quattro pistoncini. Il motore elettrico è dotato di raffreddamento elettrico e raggiunge una potenza massima di 75 CV e 117,6 Nm di coppia, sufficienti spingere la TS fino a 135 km/h di velocità massima (autolimitata). Ad alimentarlo ci pensa una batteria da 14,3 kWh che consente un'autonomia di 250 km a 80 km/h e di circa 150 km alla velocità di 120 km/h. La ricarica completa invece si effettua in circa 4 ore. L'altezza della sella è contenuta in soli 76 cm e il peso non supera i 200 kg. Di serie anche l'ABS e il cruscotto con schermo a colori in grado di connettersi al cellulare.
Ovviamente però, quando si parla di moto cinesi, il vero plus è garantito dal prezzo e anche la TS Bravo non è da meno. Alrengo, infatti, pensa di sbarcare in Europa questa primavera proponendo la moto alla cifra di 9.995 euro, un listino decisamente interessante per una moto elettrica con le prestazioni dichiarate, che la renderebbe competitiva anche nei confronti delle moto a benzina di media cilindrata. A questo punto non ci resta che attendere la prossima primavera e poter vedere dal vivo questa novità.


 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    01 Marzo 2021
    KTM, Honda, Piaggio e Yamaha hanno firmato una lettera di intenti per dare vita a un consorzio che definisca le caratteristiche tecniche standardizzate del sistema di batterie intercambiabili, una soluzione che favorirebbe la diffusione delle due ruote elettriche. Tra i benefici del battery swap citiamo la riduzione dei tempi di ricarica e una migliore gestione delle batterie usate
  • Green Planet
    29 Gennaio 2021
    Lo standard di ricarica rapida a corrente continua sviluppato in Giappone è ora disponibile in opzione sui modelli MY2021 in versione RS e “+”. Una tecnologia che consente di ricaricare in un’ora energia sufficiente per viaggiare per 400 km e concretizzato con la progettazione di un’apposita centralina per fare “dialogare” moto e colonnina
  • Green Planet
    27 Gennaio 2021
    Il Gruppo di Imola entra nel mercato delle due ruote elettriche con l’acquisizione del marchio italiano e del suo progetto Lacama, la moto elettrica personalizzabile grazie alla stampa 3D. “Ho visto nel progetto”, ha dichiarato Erik Tazzari, “contenuti e idee realmente innovativi, sarà nostro obiettivo portare il brand Italian Volt e il progetto Lacama allo stadio di sviluppo finale