SPORT

INTMX 2020 - Dopo Riola Sardo, tutti a Ottobiano domenica 2 febbraio

Internazionali d'Italia di Motocross 2020 - Come ormai tradizione, è stato il crossodromo di Riola Sardo, domenica scorsa, ad aprire la stagione del cross.Tim Gajser, campione MXGP in carica ha dominato, ma mancavano pezzi da 90 come Cairoli ed Herlings. Il secondo round questa domenica a Ottobiano

INTMX 2020 - Dopo Riola Sardo, tutti a Ottobiano domenica 2 febbraio
Da Riola Sardo ad Ottobiano per il secondo round
Gli Internazionali d'Italia di Motocross inaugurano la stagione del cross, con l'appuntamento di Riola Sardo che negli ultimi anni apre le danze. Anche se "solo" un campionato tricolore, rimane comunque il terreno di prova per prepararsi al mondiale che inizia di lì a poco.
A Riola quest'anno non c'erano né il nostro Tonino nazionale perché scopre le carte solo se si sente al 100%, né Jeffrey Herlings, né  il rookie e mondiale MX2, Jorge Prado, che sta facendo la riabilitazione dopo la frattura al femore patita lo scorso dicembre in allenamento. Così è stata la punta di diamante di casa HRC e capione del mondo in carica Tim Gajser ad imporsi sugli altri.
Nella supercampione, che vede i migliori venti piloti MX1 e MX2 scontrarsi, ha trionfato lo sloveno, alle sue spalle Jeremy Seewer su Yamaha e un brillante Arminas Jasikonis su Husqvarna che ha rimontato fino alla terza piazza. Sempre questo trio ha occupato le prime tre posizioni a Riola nella MX1 inordine: Gajser, Seewer e Jasikonis. In ombra Paulin, Febvre e Bogers, che sicuramente proveranno a rifarsi questa domenica a Ottobiano.
In MX2 i due compagni di squadra Yamaha, Geerts e Watson hanno animato la gara, chiudendo primo e secondo, dietro di loro Renaux.
Tra gli italiani applauso per Ivo Monticelli che tra le 450 è il migliore con il sesto posto in MX1, alle sue spalle il giovanissimo Alberto Forato e nono Michele Cervellin. Tra i giovani della MX2 il migliore è stato Mattia Guadagnini che si è piazzato al quarto posto. Gara da dimenticare per Alessandro Lupino, causa influenza intestinale, si è fermato e spera in un risultato migliore a Ottobiano.
L'appuntamento è ora in Lombardia, a Ottobiano, per il secondo round di domenica 2 febbraio. Tutto è pronto per accogliere la carovana, sarà di nuovo la sabbia a farla da padrone, sarà Gajser a imporsi di nuovo su tutti?
 


NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Off-Road
    18 Marzo 2020
    La stagione dello speedway su ghiaccio è stata pesantemente condizionata dalle alte temperature dei primi mesi dell’anno e ovviamente dall’epidemia di Coronavirus. Con tre prove disputate, sulle cinque calendarizzate, la FIM ha comunque deciso di assegnare il titolo che è andato per il secondo anno consecutivo al russo Daniil Ivanov
  • Off-Road
    11 Marzo 2020
    Il ministero della salute argentino decreta lo stop della attività sportive e il mondiale motocross viene spostato al 22 novembre. Per ora la rassegna iridata ha già disputato le prime due prove, ma il prosieguo della stagione è a rischio per i primi appuntamenti europei: Spagna, Portogallo, Francia, Italia sono il poker di gare che attendono Cairoli e colleghi, ma la situazione è in rapida evoluzione
  • Off-Road
    07 Marzo 2020
    Mondiale motocross 2020 - A Valkenswaard si è svolta la qualifica del GP d'Olanda. Jasikonis è stata la sorpresa: per lui seconda vittoria in carriera grazie anche a un problema tecnico che ha fermato Gajser quando era al comando, secondo Herlings, decimo Cairoli non al 100%