NOVITA' MOTOCICLISMO

WES Bologna, lo sport come traino per il turismo

Torna sull’Appennino dell’Emilia-Romagna il World E-bike Series, in campionato mondiale di e-MTB. Un’occasione per ammirare le evoluzioni dei campioni dei pedali, per conoscere le mountain bike di alto di gamma e per scoprire le attrattive di un territorio ricco borghi e luoghi di interesse storico e di sentieri per pedalate immerse nella natura

WES Bologna, lo sport come traino per il turismo
Si corre il 5 e 6 giugno
Nel primo weekend di giugno Bologna e il crinale dell’Appennino diventeranno la capitale mondiale delle mountain bike elettriche grazie alla World E-bike Series (WES), la Coppa del Mondo UCI dedicata alle e-MTB. Secondo appuntamento stagionale dopo la tappa di fine aprile nel Principato di Monaco, la rassegna in Emilia-Romagna rappresenta una doppia attrazione per il territorio. La prima, naturalmente, riguarda lo spettacolo con i campioni delle due ruote a pedali a sfidarsi il 5 e 6 giugno in prove impegnative ad alto tasso emozionale. Un’occasione anche per vedere da vicino i modelli di alto di gamma dei concorrenti, di fatto rappresentativi dell’intero mercato considerata la massiccia partecipazione diretta dei costruttori di biciclette a pedalata assistita che sfruttano competizioni per l’evoluzione della tecnologia e per la promozione della propria offerta. La seconda attrattiva è turistica, con la possibilità di conoscere i tracciati di gara, ma pure le molte alternative per vivere l’Appennino in sella a un’e-bike. Sicuro interesse ha il comune di Castiglione dei Pepoli, il cui centro storico di Piazza della Libertà sarà sede del quartier generale dell’evento e delle cerimonie di premiazione, oltre che parte del tracciato della gara. Un borgo con diverse attrattive storiche, come il cinquecentesco Palazzo Comitale dei Conti Pepoli, e immerso nel verde, fattore che lo rende un punto ideale come base di partenza per le escursioni a pedali. Dai sui sentieri si possono raggiungere in e-MTB caratteristiche frazioni dislocate su vari versanti dell’Appennino bolognese, come Baragazza e il Santuario di Boccadirio, Monte Tarantella e il lago omonimo, fino a Sparvo e Creda. Altrettanto seducente è il secondo luogo del WES bolognese 2021, il comune di Camugnano con il vicino Parco dei Laghi di Suviana e Brasimone. Un territorio naturale che, di fatto, costituisce un ecomuseo diffuso con oltre 30 km di sentieri tracciati per gli appassionati di mountain bike e trekking.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    10 Febbraio 2021
    Il turismo a pedali ha un futuro prospero e chi desidera entrare nel settore può sfruttare l’opportunità offerta dalla società proprietaria della piattaforma dedicata al noleggio di e-bike e al cicloturismo. Per gli aspiranti imprenditori è previsto un corso di formazione gratuito, il supporto tecnico e promozionale e la consulenza per avere le agevolazioni nelle regioni del Sud
  • Green Planet
    18 Gennaio 2021
    Da un accordo tra le associazioni dei gestori delle vie irrigue e di ciclisti con due atenei potrebbe nascere un quadro normativo che favorisce lo sfruttamento dei percorsi lungo le alzaie di fiumi e canali per lo sviluppo del turismo a pedali. Una rete di 200.000 km che potrebbe aggiungersi e integrarsi con quella esistente per un’offerta di viaggi di livello europeo
  • News
    19 Novembre 2020
    Per il 2021 Ducati ha presentato la nuova gamma e-mtb realizzata in collaborazione con Thok, azienda italiana specializzata nella realizzazione di e-bike di alta gamma. I modelli saranno tre: un'enduro pura e una "all mountain" griffate Ducati e una Scrambler da città