NOVITA' MOTOCICLISMO

Suzuki è Sport, donati 40mila euro alle Associazioni Dilettantistiche

Per Suzuki lo sport non è solo motociclismo, la Casa di Hamamatsu lo ha nuovamente dimostrato con il progetto nato nel 2017 con cui premia e sostiene  le Associazioni Sportive Dilettantistiche. Le ASD sono state “nominate” e votate dagli utenti in rete e Suzuki ha premiato le prime tre per ogni categoria

Suzuki è Sport, donati 40mila euro alle Associazioni Dilettantistiche
Suzuki èSport
Grazie a Suzuki è Sport, progetto nato nel 2017 a sostegno delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e giunto quest’anno alla sua seconda edizione, Suzuki ha distribuito 40.000 euro tra 15 associazioni sportive dilettantistiche iscritte a Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG), Federazione Ciclistica Italiana (FCI), Federazione Italiana Canottaggio (FIC) e Federazione Motociclistica Italiana (FMI). Tutti potevano iscrivere l'associazione del suo cuore all’iniziativa “Suzuki è Sport”, mentre a scegliere i vincitori sono stati gli utenti della rete, che con i loro voti e le loro interazioni hanno portato le ASD preferite sul podio. Suzuki ha poi premiato le tre società più votate di ogni specialità, assegnando 4.000 euro alla prima, 2.500 euro alla seconda e 1.500 euro alla terza. Non è stato facile, poiché il progetto ha visto quest’anno in lizza oltre 500 associazioni sportive dilettantistiche provenienti da tutte le regioni italiane. Com’era facile aspettarsi, il calcio s’è dimostrato essere lo sport che ha generato più fermento, con ben 180 ASD iscritte e seguito a breve distanza dal ciclismo con 167 sodalizi. Grande partecipazione c'è stata anche sul fronte delle nuove categorie di canottaggio e motociclismo: per quest’ultima, in classifica tra le più votate, segnaliamo in ordine decrescente il Moto Club I Pellegrini, l’ASD Moto Club Valli Tortonesi e il Moto Club Cerbone - Team Fashion Bike Off Road.
NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    21 Aprile 2019
    Spiate in Italia in fase di test, le due bicilindriche in foto condividono molti elementi con le attuali V-Strom di Suzuki, sfoggiandone però di diversi - uno su tutti il gruppo ottico squadrato - tipici delle vecchie DR Big. Forse è la conferma che molti nostalgici stavano ancora aspettando
  • News
    16 Aprile 2019
    Il pilota della Suzuki ha vinto in Texas la sua prima gara in MotoGP, vertice di una carriera che fino ad ora lo ha visto perdente di successo. Dai duelli con i fratelli Marquez, Vinales e Zarco ripercorriamo le tappe di una crescita che lo ha fatto diventare il pilota più forte del momento. Brivio raccoglie oggi i frutti di una scommessa che solo due anni fa per molti era una azzardo.
  • News
    15 Aprile 2019
    Il pilota Suzuki vince in rimonta e batte Rossi con una gara perfetta. Marquez forza e va a terra, il morale di Maverick a dura prova dopo la gara compromessa per jump start. Yamaha vede la luce: il Dottore più veloce di un secondo al giro rispetto a un anno fa. A Jerez si attendono conferme sulla competitività della M1, Dovizioso ci arriverà da leader del mondiale, ma dovrà evitare imprecisioni per contendere davvero il titolo a Magic Marc