NOVITA' MOTOCICLISMO

Omega Motors, special elettrica su base Honda CB200

Il futuro è elettrico e a quanto pare, alcuni customizer sembrano aver colto la palla al balzo converntendosi ai motori green. Come nel caso di Omega Motors, factory di San Francisco che ha preso una vecchia CB200 con motore termico e ne ha realizzato una special... silenziosa. 

Omega Motors, special elettrica su base Honda CB200
Elettrica di 40 anni fa
Lo sviluppo della tecnologia elettrica sta progressivamente modificando la percezione della mobilità a due ruote. Se prima erano relegate a una nicchia, ora le moto elettriche sono sempre più vicine per prestazioni alle rivali a benzina e la loro diffusione sta aumentando di anno in anno. Il richiamo della mobilità green però non coinvolge solo i costruttori ma sta prendendo piede anche dove meno ce lo si aspetterebbe, come nelle officine dei customizer.
Il mondo dei preparatori, legato agli stilemi e ai "sapori" del passato, dovrebbe rappresentare l'antitesi della mobilità elettrica, ma secondo i ragazzi di Omega Motors di San Francisco, sembra proprio che l'elettrico possa integrarsi alla perfezione con le moto special. La riprova è questa bella Honda CB200 del 1975, spogliata del suo motore endotermico e equipaggiata di un motore elettrico capace di 13,6 CV e una velocità massima di 100 km/h. Le modifiche estetiche hanno poi cercato di mantenere lo stile della CB dell'epoca intervenendo solo dove necessario per consentire l'impianto del motore elettrico e del pacco batterie. La moto ha un'autonomia di 48 km e pesa il 22% in meno della CB originale. Parecchio interessante la trovata di convertire la leva frizione in un dispositivo per il recupero dell'energia.  Insomma, si tratta di una special anomala, in cui il moderno dell'elettrico ha provato a fondersi con forme e dettagli di oltre quarant'anni fa. Ci si potrebbe chiedere se tutto questo abbia un senso, quello che è certo è che i costumizer dovranno in qualche modo adattarsi ai tempi che cambiano. Prima o poi, piuttosto che elettrificare modelli di un tempo, dovranno fare i conti con qualche moto elettrica moderna. I risultati potrebbero essere parecchio interessanti... 




 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    02 Ottobre 2022
    La versione 2023 della Honda CMX500 Rebel non sarà diversa da quella di quest’anno, tecnicamente, ma cambieranno i colori disponibili. La piccola “bobber” giapponese che si può guidare con la patente A2 in Italia verrà commercializzata in due livree eleganti e un po’ dark: “Mat Gunpowder Black Metallic” e “Smooky Gray”. Lo stesso modello è disponibile anche nella versione S che si distingue per la piccola carenatura intorno al faro, i soffietti con copristeli  in gomma nera sulla forcella e la sella con cuciture trapunte a diamante; questo nella versione 2023 passerà alla nuova verniciatura ”Titanium Metallic”.
  • News
    30 Settembre 2022
    Per il 2022 la cruiser di Honda, vista nella sua prima versione nel lontano 1975, non cambia nella sostanza, ma va a ritoccare la tabella colori. Ecco come si presenterà nelle concessionarie a partire dal prossimo anno
  • News
    28 Settembre 2022
    Disponibile per i soli mercati asiatici, la piccola CBR 250RR di Honda approda al 2023 forte di alcuni interessanti aggiornamenti sia a livello tecnico che estetico, nonchè affiancata da un’ancor più raffinata e potente versione SP. Arriverà anche in Europa? La cosa, in realtà, avrebbe poco senso…
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2022
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Berlina o crossover?
Green Planet