NOVITA' MOTOCICLISMO

Nuova Bad, la folding full di Bad Bike

Look moderno firmato Diego della Spina e soluzioni innovative per il nuovo modello pieghevole erede di una dell’e-bike più apprezzate del produttore italiano. Ha doppie sospensioni, display integrato nel manubrio e cavi e batterie “nascoste” nel telaio. Si potrà scegliere con motore nel mozzo posteriore o nel movimento centrale

Nuova Bad, la folding full di Bad Bike
Le ruote sono fat
Il costruttore campano ha scelto l’Eurobike per presentare in anteprima mondiale la Nuova Bad, modello tra i più apprezzati in passato della gamma Bad Bike e ora completamente rivoluzionato. L’evoluzione della folding con ruote fat, come da tradizione del marchio napoletano, è evidente a cominciare dal moderno look del telaio realizzato in collaborazione con il designer Diego della Spina e dalla presenza delle sospensioni, con quella anteriore quasi invisibile e quella posteriore rimarcata da un’imponente struttura tubolare nera. A impreziosire il modello sono pure il display integrato nel manubrio e l’assenza dei cavi dei freni e fili elettrici all’esterno, tutti contenuti nel piantone dello sterzo e nel telaio. All’interno dei tubi sono pure gli accumulatori Samsung da 720 Wh che dovrebbero garantire una buona autonomia alla piccola pieghevole dalle ruote grandi. Un kit completato dal motore che può essere sia nel movimento centrale, sia nel mozzo della ruota posteriore. Un’opzione insolita per una bici a pedalata assistita che consente di scegliere la configurazione più adeguata alle esigenze personali dei bikers. A completare la Bad Bike Nuova Bad sono i fari a Led anteriori incassati nella parte anteriore del telaio, i parafanghi, l’impianto frenante con doppi dischi e il cambio con un numero di rapporti imprecisato. Come gli altri modelli della gamma, l’ultima nata usufruisce di 7 anni di garanzia sul telaio e può essere arricchita con accessori utili per trasportare materiale o documenti, come portapacchi e borse laterali, borse al manubrio, sottosella e altro. Sconosciuti il prezzo e la data di commercializzazione.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    08 Settembre 2021
    Record di adesioni e di area espositiva, nuovo Extra Festival e un ricco programma di corsi, show e talk. La quarta edizione della rassegna romagnola promette di attirare molti appassionati con molti appuntamenti di interesse e con tante novità della prossima stagione da ammirare e testare su percorsi specifici per ogni tipologia di ciclo
  • Green Planet
    07 Settembre 2021
    All’IAA Mobility di Monaco debuttano due concept di due ruote elettriche, una s-pedelec e una moto, pensate per la mobilità urbana e accomunate dal nome Amby, acronimo di “Adaptive Mobility”. Hanno tre modalità di viaggio con velocità limitata a 25, 45 o 60 km/h selezionabili anche in automatico. Design futuristico e componenti in materiali riciclati
  • Green Planet
    04 Settembre 2021
    Una sfilata per le vie di Milano in sella agli scooter elettrici e alle e-bike resa variopinta dall’abbigliamento colorato indossato dai drivers. É l’iniziativa per il Fuorisalone realizzata dal costruttore italiano insieme alla start up della moda Bragoon e allo studio Thirtyone Design per promuovere la sostenibilità e celebrare lanciare un segnale di incoraggiamento