NOVITA' MOTOCICLISMO

Moto usate - Triumph Bonneville, cosa controllare e le quotazioni

La "vecchia" Bonneville è tuttora una moto efficace, poco impegnativa da guidare e con prestazioni facilmente gestibili. È anche comoda, accoglie bene il passeggero e mantiene un buon valore nel tempo

Moto usate - Triumph Bonneville, cosa controllare e le quotazioni
Punti di forza
La "vecchia" Bonneville nel corso degli anni si è dimostrata una moto affidabile e robusta; in più è facile da guidare e va bene anche per chi ha poca esperienza. Si apprezzano la maneggevolezza e l’erogazione dolce del motore bicilindrico, ma anche la posizione di guida con sella bassa e manubrio largo che permettono di controllare senza difficoltà la moto alle basse velocità. Se la cava bene in città ed è perfetta per le gitarelle del fine settimana. Buona anche la sistemazione del passeggero che ha a disposizione una porzione di sella abbondante e pedane alla giusta altezza. La linea elegante si può personalizzare a dovere grazie al ricco catalogo di accessori: insomma, è anche una moto da sfoggiare orgogliosi al bar.

Punti deboli
Le prestazioni sono tranquille: nonostante la cilindrata del motore (all’inizio era 790 cm3, poi 865 cm3) alla ruota ci sono solo 58 CV, ma  bastano e avanzano per viaggiare e divertirsi. L’impianto frenante con un solo disco anteriore fatica un po’ a fermare questa “falsa magra” che messa sulla bilancia pesa ben 218 kg a secco. Qualche finitura è un po’ tirata via, ma va detto che il prezzo d’acquisto della moto, da nuova, era sempre stato molto interessante.



Cosa controllare prima dell'acquisto
❱❱❱ Tappo serbatoio - Non è sempre a tenuta stagna…
❱❱❱ Frizione - Se strappa nell’innestare le marce, significa che la campana è deformata e va cambiata.
❱❱❱ Contagiri - Non è molto preciso e a volte si forma della condensa all’interno dello strumento.
❱❱❱ Scarichi - Sulle versioni Euro 3, i silenziatori scaldano parecchio e a volte si “cuociono”, assumendo una colorazione blu che non si può più eliminare.
❱❱❱ Carburatori - Se il minimo è irregolare o ci sono problemi di avviamento a freddo, può esserci un problema di sincronizzazione dei carburatori.

I rilevamenti
Velocità massima: 183,6 km/h
Accelerazione 0 - 400: 13,9 sec.
Consumo extraurbano: 19,1 km/litro
Peso: 218,5 kg

Le quotazioni
La Bonneville è sempre stata proposta a prezzi “onesti” da nuova; anche le quotazioni dell’usato sono alla portata di tutte le tasche. Va detto però che la Bonnie invecchia bene e non sente il peso degli anni: la svalutazione è in genere abbastanza contenuta. Anche l’arrivo delle nuova serie non ha intaccato troppo le quotazioni della vecchia, che resta sempre richiesta e ben “rivendibile”.
2016 (E3): 6.900 euro
2015 (E3): 6.400 euro
2014 (E3): 5.900 euro
2013 (E3): 5.500 euro
2012 (E3): 4.900 euro
2011 (E3): 4.400 euro
2010 (E3): 4.100 euro
2009 (E3): 3.800 euro
2008 (E3): 3.400 euro

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    23 Febbraio 2021
    La più venduta delle “Modern Classic” di Triumph si presenta per il 2021 con potenza massima cresciuta a 65 CV e coppia passata a 80 Nm. C’è anche una sella più confortevole e finiture più raffinate. Aumentati anche gli intervalli dei tagliandi
  • Moto
    23 Febbraio 2021
    Nella gamma 2021 che è stata svelata proprio oggi ci sono stati diversi cambiamenti, a partire dai modelli più classici: Bonneville T120 e T120 Black, e Bonneville T100. Vediamo nel dettaglio quali sono le novità e i prezzi
  • Moto
    23 Febbraio 2021
    Con l’introduzione della nuova normativa Euro 5 sono stati apportati profondi cambiamenti a tutta la gamma delle Triumph Bonneville e certo non potevano rimanere fuori le due custom della famiglia, vediamo come cambiano Speedmaster e Bobber

Triumph Bonneville

  • Prezzoda € 8.190
  • Peso0 Kg
  • Serbatoio0,0 l
  • Altezza sella0 cm
  • Lunghezza0 cm