NOVITA' MOTOCICLISMO

Moto storiche, nel 2017 tornerà la Targa Florio Motociclistica

A 86 anni dall’ultima edizione, tenutasi nel 1930, il 4 e 5 novembre 2017 tornerà la Targa Florio Motociclistica: “Ciro” De Petri sarà per i prossimi anni l’organizzatore della manifestazione; l’obiettivo è anche promuovere uno dei siti più belli della Sicilia, il Parco delle Madonie. Ci sarà spazio anche per le e-bike

Moto storiche, nel 2017 tornerà la Targa Florio Motociclistica
Il ritorno di una gara storica
Fu nel 1906 che Vincenzo Florio, palermitano di ricca famiglia, lanciò la Targa Florio, corsa automobilistica che si svolgeva tra le strette e tortuose strade delle Madonie; 14 anni dopo Florio presentava anche la Targa Florio Motociclistica sul medio circuito delle Madonie: l’edizione del 1930, l’undicesima, fu l’ultima poiché il crollo finanziario della famiglia Florio costrinse Vincenzo a rinunciare ad alcune sue creature sportive, tra cui proprio la Targa Florio Motociclistica. Sempre Florio nel 1913 fondò l’A.C. Palermo, la squadra di calcio dei rosa-nero, che oggi è titolare di tutti i diritti annessi e connessi al marchio e al nome Targa Florio. Per questo l’ex pilota “Ciro” De Petri (indimenticato campione degli anni 80 e 90 dei grandi rally africani come la Parigi Dakar e il Rally dei Faraoni) ha siglato un accordo con Angelo Pizzuto, presidente dell’A.C. Palermo, per divenire l’organizzatore della Targa Florio Motociclistica a partire da quest'anno. Riedizione storica non competitiva, 12th Targa Florio Motociclistica 2017  vedrà queste categorie ammesse: moto historic (su invito), moto Dakar (su invito), moto classic (stradali/scooter iscritti al registro storico con più di 30 anni), moto moderne ed e-bike. La manifestazione si svolgerà il 4 e 5 novembre 2017, utilizzando la struttura di Floriopoli con le sue storiche tribune di Cerda. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    26 Maggio 2022
    Una scelta tecnica incredibile, resa necessaria dai regolamenti delle gare dell’epoca. La Casa di Tokyo volevo tornare a correre nel Motomondiale classe 500 dominato dalle Suzuki e Yamaha a due tempi, ma il presidente e fondatore Soichro Honda impose che il motore fosse a quattro tempi, nel rispetto della tradizione dell’azienda
  • Politica e trasporti
    02 Dicembre 2021
    Bocciata la proposta di legge con cui si chiedeva di “pervenire alla progressiva abolizione di benefici fiscali per veicoli inquinanti”, i veicoli storici d’età compresa tra i 20 e i 29 anni continueranno a beneficiare della riduzione (che in alcune regioni è esenzione) del bollo
  • News
    28 Novembre 2021
    A EICMA, la Casa di Iwata ha colto l’occasione per presentare il nuovissimo Yamaha Racing Heritage Club, “circolo” privato riservato ai collezionisti in possesso di modelli storici che hanno fatto la storia del marchio. “Vogliamo che queste moto siano viste ed ascoltate di nuovo…” ha detto Paolo Pavesio, Direttore, Marketing e Motorsport, Yamaha Motor Europe
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Berlina o crossover?
Green Planet