NOVITA' MOTOCICLISMO

Michael Schumacher a Parigi, è cosciente

Buone notizie trapelano dall’ospedale parigino Georges Pompidou, dove da ieri è ricoverato Michael Schumacher. Secondo quanto riporta il giornale francese “Le Parisien” il paziente tedesco pare essere cosciente e ieri ha ricevuto la visita del caro amico Jean Todt

Michael Schumacher a Parigi, è cosciente
Mistero
Come sta Michael Schumacher? Oggi sembrano esserci buone notizie in merito al suo stato di salute, che chiaramente vanno prese con le pinze non essendoci stato alcun annuncio ufficiale da parte della famiglia. L’ex pilota di Formula 1 qualche giorno fa era stato ricoverato all’ospedale Georges Pompidou di Parigi, dove secondo le fonti della rivista “Le Parisien”, il Dottor Philippe Menasché, cardiologo specialista delle terapie con cellule staminali, lo avrebbe sottoposto ad una cura segreta proprio con le cellule staminali. Il sette volte campione del mondo di Formula 1, che ha fatto la storia con la monoposto Ferrari, dovrebbe essere già di ritorno in Svizzera, nella sua casa, ma tra i dottori lì presenti pare che siano sfuggite interessante dichiarazioni. A riportarlo è la stessa rivista francese, che ha riportato le seguenti dichiarazioni di una dottoressa: “Schumacher è nel mio reparto. Vi assicuro che è cosciente”. “Schumi” poi ieri ha ricevuto la visita dell’amico Jean Todt, grande amico che dal giorno di quel terribile incidente (29 dicembre 2013) non ha mai lasciato solo né lui né la moglie Corinne. Anche questo incontro è avvenuto in grande segreto e il francese è poi riuscito a evitare tutti i giornalisti.
Che Schumacher sia cosciente è la grande novità di questo momento, ma bisogna specificare che ci sono diversi gradi di coscienza, e questo non vuol dire che lui sia in grado di parlare e di camminare. È più probabile piuttosto che riesca a comunicare, ma queste sono tutte supposizioni fino a quando la moglie Corinne non deciderà di rendere ufficiali le sue vere condizioni di salute.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    24 Luglio 2021
    A partire dal 30 agosto, la maggior parte delle strade parigine avranno un limite di velocità fissato a 30 km/h. Sono esclusi i boulevard più grandi e le strade a scorrimento veloce. Presa a seguito di una consultazione popolare, la decisione conferma la volontà del sindaco Hidalgo di “rendere Parigi una città a misura d’uomo”
  • News
    04 Gennaio 2021
    Il team manager di Gresini Racing è ricoverato all’ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna per il Coronavirus e il dottor Nicola Cilloni ha rilasciato dichiarazioni sul suo stato di salute. L’ex pilota è ancora sedato, le condizioni sono gravi, ma stabili e nei prossimi giorni verranno svolti esami più approfonditi
  • News
    03 Luglio 2020
    Rendere Parigi una città a misura d’uomo, dove tutto è raggiungibile in pochi chilometri da percorrere a piedi, in bicicletta o coi mezzi pubblici. La sindaca Hidalgo rilancia la sua politica "green" e tra le sue proposte c'è anche quella di far pagare il posteggio alle moto