NOVITA' MOTOCICLISMO

Honda CBR 1000RR-R, richiamo per le bielle

L'intervento riguarda le bielle, per le quali è stato fatto largo uso di materiali nobili, il numero di esemplari interessati si aggira sulle 300 unità. Il richiamo è stato effettuato comunque in via precauzionale ed eventuali rotture sono ipotizzate solo a fronte di un utilizzo prolungato e intensivo

Honda CBR 1000RR-R, richiamo per le bielle
Il nuovo CBR1000 RR-R è una delle nuove regine della strada, forse quella che ultimamente ha suscitato più ammirazione negli appassionati e in breve è già diventata un punto di riferimento nel settore. Il motore è la perla che impreziosisce la super sportiva giapponese, un quattro cilindri in linea di 999,7 cm3 con misure super quadre, identiche a quelle della RC213V: il propulsore garantisce 160 kW a 14.500 giri/min, poco più di 217 cavalli per 201 kg in ordine di marcia. I tecnici Honda hanno fatto largo utilizzo di materiali nobili come il titanio, soprattutto per le bielle, mentre le teste presentano un rivestimento in DLC. Tanta raffinatezza può implicare qualche piccolo problema di gioventù, che il colosso nipponico si appresta ora a risolvere.

Il richiamo
Honda sta lanciando infatti una campagna di richiamo sulla Fireblade in tutti i paesi europei in cui è commercializzata. La tripla R ritornerà in concessionaria a causa proprio delle bielle, sulla quale sono stati riscontrati alcuni punti deboli che potrebbero causare guasti al motore. Le rotture sono ipotizzate solo un uso intensivo ma anche in modalità strada. Nel caso di conferma di questa non conformità, e soltanto in caso di un uso gravoso e continuativo a regimi molto elevati, potrebbe infatti verificarsi la rottura del componente. Il numero di esemplari interessati dovrebbe essere intorno alle 300 unità (circa il 10% della produzione) e solo poche delle CBR problematiche sono destinate all'Italia.

L'intervento
Le operazioni di ispezione e l’eventuale sostituzione dei componenti saranno fatte da un team di tecnici specializzati, alcuni dei quali inviati appositamente dal Giappone, per assicurare la perfetta funzionalità e le massime prestazioni del motore. Le consegne delle moto già acquistate dai clienti avverranno comunque non oltre la fine del mese di giugno. Si può controllare se la moto è interessata dalla campagna direttamente dal sito ufficiale Honda (www.honda.it), inserendo l'apposito codice veicolo.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    07 Agosto 2020
    A causa del coronavirus sui Balcani tira una brutta aria ed anzi la pandemia pare peggiorare, per cui è stato necessario scegliere una nuova meta per il primo Africa Twin Tour: avrebbe dovuto attraversare Slovenia, Croazia, Bosnia, Montenegro e Albania, inizialmente era stato posticipato a ottobre ma a causa del perdurare della situazione è stato necessario rimandarlo al 2021. Per quest'anno dunque, la metà sarà tutta nostrana...
  • Spy
    07 Agosto 2020
    A sole due settimane dalla sua presentazione ufficiale, sul web fanno capolino la prima immagine della CBR 600 RR e, soprattutto il primo video. Come previsto, la nuova di casa Honda ci mostra un frontale equipaggiato con le ormai immancabili alette aerodinamiche. Per i dettagli, però, dovremo aspettare il 21 agosto
  • Spy
    03 Agosto 2020
    Dopo anni di prototipi, indiscrezioni e ritardi, tornano a circolare sul web i brevetti del tanto chiacchierato EV-Cub. Honda sembra pronta: adottando la stessa tecnologia già vista sul PCX elettrico, la presentazione potrebbe essere finalmente vicina

Honda CBR RR

  • Prezzoda € 10.990
  • Peso0 Kg
  • Serbatoio0,0 l
  • Altezza sella0 cm
  • Lunghezza0 cm