NOVITA' MOTOCICLISMO

Honda CB 1000 R 2021, cosa cambia: info e dati tecnici

L’ammiraglia della gamma Neo Sport Café si rinnova con un look più aggressivo e nuovo cruscotto con display TFT a colori dotato di tecnologia Bluetooth. Arriva anche una nuova presa USB nel vano sottosella e una versione speciale denominata Black Edition con livrea tutta nera e cambio elettronico di serie

Honda CB 1000 R 2021, cosa cambia: info e dati tecnici
La fusione tra retrò e tecnologia attuale in Honda ha le sembianze della CB 1000R, modello che è stato presentato nel 2018 e che per il 2021 si rifà il "trucco" sfoggiando una linea ancora più aggressiva, un’erogazione più fluida e una dotazione di serie arricchita. Ecco come cambia.

Nuova linea e connessione al cellulare
Rispetto alla versione 2018, la nuova CB 1000R accentua ancora di più le sue linee rendendole più aggressive e “caricate” in avanti.

- Cambia il faro anteriore, ora è a forma di goccia ed è inclinato all’indietro, i convogliatori del radiatore sono stati resi più compatti, così come i coperchi dell’airbox. Debuttano anche dei nuovi cerchi.

- Ridisegnato anche il sottotelaio in alluminio, mentre il portatarga è ancora più compatto.

- Arriva un nuovo cruscotto con schermo TFT a colori da 5 pollici, che offre quattro diverse visualizzazioni (in base alle preferenze del conducente) delle principali indicazioni, come velocità, giri motore, livello carburante, consumi, selezione della modalità di guida, parametri del motore. La selezione avviene dai pulsanti situati sul blocchetto sinistro.

- Debutta anche il sistema Honda Smartphone Voice Control (HSVC), che permette al pilota di connettersi al proprio smartphone durante la guida e di gestire chiamate, e-mail, musica e navigazione con comandi vocali. Il sistema HSVC può essere gestito anche tramite i pulsanti nel blocchetto di sinistra.

- Nel sottosella è presente una presa USB per ricaricare il cellulare. Gli indicatori di direzione attivano il lampeggio di emergenza in caso di frenata violenta.
La linea della CB 1000 R è stata "affilata", le forme sono retrò ma ancora più grintose
 
Come cambia il motore?
- Il quattro cilindri di derivazione CBR 1000 RR è stato modificato nell’erogazione per garantire una curva di potenza più fluida e gestibile. Tanta la potenza a disposizione, invariata rispetto al modello attuale: 145 CV a 10.500 giri/min e 104 Nm a 8.250 giri/min.

- Sono presenti tre riding mode predefiniti e uno personalizzabile, il tutto associato a un controllo di trazione regolabile e disinseribile.

Come è fatta la ciclistica
Dal punto di vista della ciclistica, tutto è rimasto invariato: dal telaio monotrave in acciaio fino alle sospensioni che prevedono forcella Showa SFF-BP completamente regolabile e un monoammortizzatore regolabile nel precarico e smorzamento. L’impianto frenante è composto, all’anteriore, da dischi flottanti da 310 mm con due pinze radiali a quattro pistoncini mentre al posteriore trovano posto una pinza a due pistoncini e un singolo disco da 256 mm con ABS a due canali. Le gomme misurano 190/55 al posteriore e 120/70 al posteriore.

Arriva la Black Edition
Questa bella versione speciale prevede finiture total black e cambio elettronico Quickshift di serie. Termina la dotazione un logo CB lavorato a mano. Tanti, in ogni caso, gli accessori con cui sarà possibile personalizzare la nuova CB. L’elenco include: Paraserbatoio; Cupolino; Rivestimento sella passeggero; Copriparafango anteriore; Sella pilota/passeggero in Alcantara; Manopole manubrio; Coperchio motore; Griglia radiatore; Stickers ruote; Manopole riscaldabili; Cambio rapido Quickshifter; Portapacchi;Kit borsa codino; Kit borsa serbatoio.


Quanto costa e quando arriverà?
Honda non ha ancora comunicato il prezzo della nuova CB 1000R che comunque non sarà molto diverso da quello della precedente versione (13.790 euro). Per vederla dai concessionari bisognerà però avere pazienza: la CB 1000R my 2021 arriverà il prossimo marzo.

Ma ci sono altre 6 importanti novità di Honda, cliccate qui per scoprire quali sono!

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    26 Gennaio 2021
    MotoGP news – Il team manager di Andrea Dovizioso ha parlato della possibilità che Honda arruoli il forlivese per questa stagione. La possibilità non è da escludere ma è difficile che possa realizzarsi, l'obiettivo è far rientrare il “Dovi” a pieno titolo nel 2022
  • News
    25 Gennaio 2021
    MotoGP news – Il capotecnico di Marquez, Santi Hernandez, ha parlato del 2020 vissuto senza il “suo pilota” e ha detto di non condividere le voci secondo cui Honda starebbe pensando ad Andrea Dovizioso per sostituire Marc fino a quando non sarà in grado tornare in pista
  • Spy
    24 Gennaio 2021
    A rilanciare la notizia è la rivista giapponese Young Machine, dopo che la casa ha depositato il nome ST 125. Dopo il successo di  Monkey 125 e Super Cub C125, dunque, a breve in Europa potrebbe arrivare anche questo bellissimo giocattolino anni 60