NOVITA' MOTOCICLISMO

Gobi Desert Rally, avventura nelle terre di Gengis Khan

L’estate 2019 si prospetta avventurosa per motociclisti e accompagnatori: a fine agosto arriva la prima edizione del Gobi Desert Rally, un viaggio di quasi dieci giorni in Mongolia su moto KTM 350 EXC e Hummer H3, tra le immense distese silenziose del deserto dei Gobi

Gobi Desert Rally, avventura nelle terre di Gengis Khan
La vacanza ideale
Non è una gara, ma un avvincente rally turistico da affrontare in sella a moto da enduro in quello che fu l'impero di Gengis Khan e lungo la rotta di Marco Polo. Dopo aver puntato la bussola verso oriente, il Moto Club Pavia e la scuderia Mototrek, in collaborazione con il tour operator internazionale Motorcycle Expeditions, sono pronti per la prima edizione del Gobi Desert Rally, un’avventura in Mongolia, terra di popoli nomadi, cieli blu e immense distese silenziose. Un Paese grande cinque volte l'Italia con una popolazione di poco più di tre milioni di abitanti, con orizzonti infiniti e tanto spazio per vivere un'esperienza unica.
L'appuntamento è fissato dal 22 al 31 agosto 2019 per un viaggio-avventura in sella a moto KTM 350 EXC – uguali per tutti – in cui i partecipanti saranno accompagnati e assistiti in totale sicurezza da uno staff di guide esperte. La notte, poi, dormiranno in albergo e in yurta, la tipica abitazione mobile dei nomadi, costruita con struttura portante in legno e copertura in tappeti in lana di pecora e feltro. Sarà un itinerario di 1.100 chilometri complessivi, pressoché tutti in fuoristrada, con tappe da 100 a 250 chilometri giornalieri.
La magia e la vastità del deserto dei Gobi – che in lingua mongola significa “luogo senza acqua” – circonderanno i motociclisti con dune e rocce con aree predesertiche, in cui il verde brillante si fonde tra le sabbie, e dove s’incontrano nomadi ospitali, cammelli liberi e poco altro.
Iscritto al calendario turistico della Federazione Motociclistica Italiana, il Gobi Desert Rally è aperto ai soci FMI con tessera member in possesso di certificazione medica per attività sportiva non agonistica. Inoltre, vi possono partecipare anche gli accompagnatori, seguendo la manifestazione in auto a bordo di fuoristrada Hummer H3 condotti da personale dello staff.
Sono ammessi al via 20 partecipanti in moto e 10 in auto; è già possibile iscriversi e il costo, fino al 10 maggio, è 2.450 euro in moto e 1.900 euro per gli accompagnatori in auto. La quota comprende noleggio della moto (o posto in auto), pasti, pernottamenti, assistenza, carburante e voli interni da Ulan Bator a Dalanzadgad City e ritorno. Non comprende voli A/R Italia‑Ulan Bator.

Calendario e programma
  • 11 maggio – iscrizioni a tariffa piena: 2.650 euro in moto, 2.000 euro passeggero in auto
  • 1º luglio – (o al raggiungimento di 20 iscritti) chiusura iscrizioni
  • 22 agosto – partenza Italia-Mongolia; notte in albergo
  • 23 agosto – volo interno da Ulan Bator a Dalanzadgad; nel pomeriggio setup delle moto; notte in yurta
  • 24 agosto tappa 1 – la cavalcata del Khan: 240 km in 5-6 ore di sabbia e dune; notte in yurta
  • 25 agosto tappa 2 – Boucle Chaga Khatun ad anello sulle dune; notte in yurta
  • 26 agosto tappa 3 – Il Grande Dinosauro: 230 km in 5-6 ore di roccia e dune; esplorazione area con numerosi fossili; notte in yurta
  • 27 agosto tappa 4 – White Stupa Cliffs: 250 km in 5-6 ore; notte in albergo
  • 28 agosto tappa 5 – Inchino a Gengis Khan, Yolyn Am Valley: 200 km in 5-6 ore tra canyon, cascate e lungo tratto in un'area naturale protetta; notte in albergo
  • 29 agosto – Back to Ulan Bator: volo interno di un’ora; notte in albergo
  • 30 agosto – Ulan Bator; notte in albergo
  • 31 agosto – Ulan Bator; volo di rientro

Tutte le informazioni sono disponibili ai seguenti contatti:
Sito web: gobidesert.it
Telefono: 348.2565.499
E-mail: gobidesert19@mototrek.it
NOTIZIE CORRELATE