NOVITA' MOTOCICLISMO

Foto spia: “fulminato” il prototipo della nuova Royal Enfield fuoristrada

Questa nuova Royal Enfield monocilindrica è stata ”sorpresa” da un appassionato inglese che l’ha riconosciuta e subito immortalata ad una stazione di servizio di Lutterworth, Gran Bretagna, poco distante dallo UK Technology Center della casa indiana

Foto spia: “fulminato” il prototipo della nuova Royal Enfield fuoristrada
Anche i prototipi segretissimi ogni tanto hanno bisogno di fare rifornimento ed è così che questa Royal Enfield monocilindrica 450 cm³ è stata ”fulminata”: un appassionato inglese l’ha riconosciuta ad una stazione di servizio di Lutterworth, Gran Bretagna, poco distante dallo UK Technology Center, il reparto Ricerca & Sviluppo dell’azienda indiana. Non ci sono scritte rivelatrici ma un marchietto sul coperchio del carter indica che si tratta di una Royal Enfield, sebbene abbia ben poco in comune con il resto della gamma.

Nuovo motore per il fuoristrada
È inedito anche il motore, raffreddato a liquido e con il cilindro inclinato in avanti invece che verticale e raffreddato ad aria come quelli già in produzione. Giunge dall’India l’informazione che si tratta di una 450 cm³, per giunta con più “pepe” della tranquilla Himalayan 411 cm³ da fuoristrada.
L’impressione è che non sarà una moto bellicosa ma avrà comunque un temperamento più frizzante e una maggiore inclinazione verso l’offroad, a giudicare dalla forcella a steli rovesciati che per il marchio indiano è una “prima” assoluta, apparentemente dotata di una discreta escursione; la sospensione posteriore sembra essere mono ammortizzatore con un unico elemento inclinato lungo il lato destro del telaio e un forcellone piuttosto sottile che non invita ai salti. Le ruote a raggi hanno le canoniche misure di 21” anteriore e 17” posteriore.

Ancora un prototipo
La moto dovrebbe essere piuttosto semplice e con pochi aiuti elettronici ma siamo ancora allo stadio di prototipo, come dimostrano alcuni elementi posticci: la struttura di supporto ai lati del fanale che per ora resta nuda, e il vaso di recupero del ”troppo pieno” del radiatore, provvisoriamente sostituito da una bottiglietta da acqua. Appare definitiva invece la scelta di una sella a due piani, con la porzione del conducente a un’altezza ragionevole che dovrebbe rendere la moto accessibile anche a chi non ha la statura di un corazziere.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    16 Novembre 2022

    Royal Enfield l'ha portata a EICMA 2022 definendola un prototipo, eppure si sa, la casa indiana ci mette ben poco compiere il passaggio da concept e modello di serie... Questa dovrebbe essere la strada anche della RE 650, una scrambler ben fatta dallo stile curato e sportivo

  • Spy
    15 Novembre 2022
    Avvistata durante un test sulle strade di Chennai, la nuova Scrambler 650 sfoggia un’inedita forcella a steli rovesciati abbinata ad un telaio rivisto ed irrobustito. A spingerla ci penserà ovviamente il già noto e fortunato bicilindrico da 648 cm3 raffreddato ad aria e olio. Rimane da capire quando verrà lanciata sul mercato…
  • Moto
    12 Novembre 2022

    È la novità principale nello stand del marchio anglo-indiano all’EICMA e sorprende per la sua ”modernità”, non in senso assoluto ma rispetto all’impostazione vintage di tutta la gamma. È una cruiser dalla linea piacevole, serbatoio a goccia e sella a due piani, spinta dallo stesso motore bicilindrico parallelo a quattro tempi di 648 cm³

Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2022
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Spazio, stile e bella guida
Green Planet