NOVITA' MOTOCICLISMO

Eni entra nel mondo dell’emobility

La società petrolifera si affaccia al mondo della mobilità elettrica presentando a Vicenza due progetti per la ricarica pubblica e privata dei veicoli a batterie. Il primo riguarda l’installazione nelle stazioni di servizio cittadine e autostradali di colonnine a ricarica rapida, il secondo è relativa all’offerta di wall box e colonnine per il “rifornimento” domestico o aziendale

Eni entra nel mondo dell’emobility
Il debutto a CiTeMos
A conferma del futuro elettrico della mobilità arriva l’annuncio dell’ingresso di un colosso petrolifero nel settore dell’emobility. Si tratta Eni che al CiTeMos (Città Tecnologia Mobilità Sostenibile) di Vicenza ha annunciato un doppio impegno per favorire la diffusione dei veicoli a batterie. Il primo riguarda l’istallazione nelle 1.000 stazioni di servizio di proprietà di colonnine di ricarica con potenza di 50 kW in città e di 350 kW sulle strada extraurbane e autostradali. Un piano realizzato in collaborazione con la rete paneuropea Ionity che dovrebbe contribuire a eliminare “l’ansia da autonomia” consentendo il “rifornimento” di auto e moto in pochi minuti. Il secondo progetto, denominato e-Start, è attuato tramite la controllata Eni gas e luce e prevede la fornitura di wall box e colonnine in ambito privato, ossia ad abitazioni, condomini, aziende o strutture aperte al pubblico come alberghi, ristoranti e supermercati. L’offerta, ancora non formalizzata nei dettagli, prevede una proposta inclusiva di consulenza, vendita, installazione e assistenza della struttura di ricarica e fornitura della “corrente”. Per la il “pieno” domestico il marchio del cane a sei zampe prevede la Wall Box Light (999 euro) per una ricarica a 3,7 kW, mentre per i condomini o le abitazioni indipendenti c’è il Box Plus (1.699 euro) per “rifornimenti” a 7,4 kW. Oltre alla maggiore velocità, la “Plus” può “dialogare” con altri dispositivi domestici e l’impianto fotovoltaico per ottimizzare i consumi. Per le aziende è prevista la colonnina e-Start Hub disponibile in diverse configurazioni e personalizzabile secondo le esigenze del cliente.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    30 Marzo 2019
    Paton e SC-Project parteciperanno quest’anno alla 24 Ore di Le Mans. La storica Casa milanese correrà sul Bugatti Circuit con una Honda  CBR 1000 RR preparata dai tecnici Paton e affidata ai piloti Matteo Baiocco, Nico Terol e Simone Saltarelli. Partner e supporter tecnici saranno invece Dell’Orto ed Eni
  • Green Planet
    07 Marzo 2019
    Con l’obbiettivo dei 28.000 punti di ricarica pubblici da raggiungere entro il 2020, Enel è oggi tra i principali fornitori di stazioni di ricarica per i veicoli elettrici. Per trovare (e prenotare) quello più vicino, c’è la nuova App Enel X Recharge, che guida il motociclista fino alla colonnina e gli fornisce Tutte le informazioni sullo stato di ricarica direttamente sullo smartphone
  • Green Planet
    01 Dicembre 2018
    Siglata in Germania un'intesa tra Bosch e Clever Tanken, sito tedesco che "mappa" le stazioni di servizio sul territorio, per aggiungere nella app una funzione per ricercare le colonnine di ricarica per veicoli elettrici. Sarà così possibile individuare 11.500 stazioni di “rifornimento”, sapere in anticipo quali saranno i connettori liberi, il prezzo della ricarica e pagare con in un click