NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2018 - SWM presenta le Varez 125 e 400

SWM ha presentato a EICMA una naked disponibile con motori 125 e 400cm3. Battezzate Varez in onore alla città di Varese, condividono il telaio, differenziandosi però per la maggiore cubatura del monocilindrico e per diversi accorgimenti tecnici, più sofisticati sulla sorella maggiore. Arriverà anche una versione più sportiva da 300 cm3

EICMA 2018 - SWM presenta le Varez 125 e 400
Tra Milano e Varese
Dopo EICMA 2018, la Gran Milano di SWM - tra l’altro recentemente aggiornata con la versione  “speciale” Outlaw - sarà affiancata in gamma da una nuova naked stradale declinata nella cilindrate di 125 e 400 cm3.
Le due Varez - il nome indica in dialetto la città di Varese nella cui provincia ha sede SWM  - condividono tra loro lo stesso telaio, ma si differenziano per sospensioni, accorgimenti tecnici e, ovviamente, per il motore. Partiamo dalla sorellina più piccola: spinta da un monocilindrico 4 tempi con distribuzione a doppio albero a camme in testa raffreddato a liquido e cambio a 6 rapporti, è equipaggiata con un telaio a traliccio in tubi d’acciaio al cromo molibdeno - lo stesso scelto per la 400cm3 -  forcella a steli rovesciati da 41 mm e monoammortizzatore posteriore  con leveraggio progressivo “Uni Track”. A frenarla ci pensano invece i dischi da 300 e 220 mm, morsi da pinza flottante a doppio pistoncino davanti e a singolo pistoncino dietro. I cerchi in lega sono da 17" con pneumatici Michelin Pilot Street 110/70 davanti e 140/70 dietro.
Anch’esso monocilindrico quattro tempi bialbero a camme in testa, il 400 montato sulla sorella maggiore, offre ovviamente prestazioni superiori (la potenza non è stata per il momento dichiarata). Stesso discorso vale per il comparto ciclistico: il telaio a traliccio in tubi di acciaio rimane lo stesso, ma la forcella si fa più sofisticata - e regolabile - con steli da diametro superiore (47mm anziché 41). L’ammortizzatore posteriore rimane invece il mono con leveraggio progressivo già descritto sopra. Differenze notevoli anche nell’impianto frenante: sulla 400 troviamo pinza Brembo con disco anteriore flottante da 320 mm con profilo a margherita morso da pinza radiale a quattro pistoncini e un posteriore fisso da 220mm.
Di questi modelli non si conoscono ancora i prezzi: SWM ne ha però annunciato l’arrivo nelle concessionarie dalla primavera 2019. Verniciata in nero ed esposta tra la 125 e la 400, a onor del vero  è stata presentata anche una versione più sportiva - lo conferma lo scarico Arrow - con motore da 300cm3. Per lei bisognerà aspettare ancora un pochino, l’intenzione di SWM è infatti quella di entrare nel mondiale Supersport 300 entro il 2020.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    14 Novembre 2019
    Accanto alla piccola 390 Adventure ed alla 890 Duke R, KTM ha presentat la nuova 1290 Super Duke R, sofisticata super naked che, per il 2020, perde peso e guadagna in potenza. Eccone le caratteristiche ed il prezzo
  • News
    13 Novembre 2019
    Vent punta tutto sulle top di gamma RR 125 e 50. L’azienda italiana ha presentato a EICMA le nuove Derapage e Baja, aggiornate per il 2020 sia nelle versioni da 125cm3 che in quelle da 50cm3. Eccone i dettagli ed i prezzi
  • Scooter
    13 Novembre 2019
    Di scooter come il Dragster non ne esistono, sfoggia soluzioni tecniche da special come il telaio a traliccio in tubi e la sospensione anteriore con monobraccio. I motori invece sono Piaggio 125 e 200 e le gomme di larga sezione. È già possibile prenotarlo sul sito della casa