NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2018 – Honda CBR650R, ora è più cattiva

Per il 2019, la Honda CBR 650F cambia nome e diventa CBR 650R: ispirata allo stile della Fireblade migliora le sue prestazioni su strada e in pista senza però dimenticarsi dell’indole sport-touring tipica del modello

EICMA 2018 – Honda CBR650R, ora è più cattiva
Più cattiva
Tra le novità portate a EICMA da Honda c'è anche la nuova CBR 650 R MY 2019 destinata, con linee più aggressive e una posizione di guida più sportiva, a sostituire la CBR 650 F. Le modifiche apportate dalla Casa sono numerose e riguardano tanto il motore quanto la ciclistica.
Il quattro cilindri in linea da 650 cm3 gira ora a regimi più elevati e offre una potenza di 95 CV (cioè 4 CV rispetto a quello della F) e una coppia maggiore a tutti i regimi, con valore massimo di 64 Nm a 8.500 giri.
Nuovi anche il controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control) e la frizione assistita con sistema antisaltellamento che diminuisce lo sforzo sulla leva e mantiene la ruota posteriore a terra anche durante le scalate più dure. Rispetto al vecchio modello c'è anche un calo di peso complessivo di 6 kg (per una totale pari a 207 kg), tutto a beneficio di un miglioramento dell’8% del rapporto peso/potenza.
Ulteriori novità riguardano poi la ciclistica, grazie a una nuova forcella Showa SFF a steli rovesciati di 41 mm, l’ammortizzatore posteriore regolabile nel precarico molla su 7 posizioni e al telaio in acciaio, più leggero rispetto a quello visto sulla “F”, grazie alle nuove piastre del perno del forcellone stampate anziché forgiate.
A frenarla ci pensano invece una coppia di pinze ad attacco radiale a 4 pistoncini montate su dischi flottanti da 320 mm all’anteriore e a singolo pistoncino su disco da 240 mm al posteriore. Nuovi anche i cerchi in alluminio pressofuso a 5 razze sdoppiate anziché 6. Lo stile ricorda infine quello della Fireblade, caratterizzato da un frontale aggressivo, una carena che lascia in vista il motore e si estende fino al terminale di scarico e al codino corto. Le colorazioni disponibili sono due: Grand Prix Red e Mat Gunpowder Black Metallic
Tra gli accessori disponibili ci sono il cambio rapido Quickshifter, il  paraserbatoio, la presa da 12V, le manopole riscaldabili, la cover monoposto e la borsa serbatoio. Per conoscere tutte le novità del salone di Milano seguite la sezione EICMA 2018 cliccando qui.
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    11 Novembre 2018
    SWM ha presentato a EICMA una naked disponibile con motori 125 e 400cm3. Battezzate Varez in onore alla città di Varese, condividono il telaio, differenziandosi però per la maggiore cubatura del monocilindrico e per diversi accorgimenti tecnici, più sofisticati sulla sorella maggiore. Arriverà anche una versione più sportiva da 300 cm3
  • News
    11 Novembre 2018
    Cosa piace ai giovani di oggi? Il Centro Ricerche Honda R&D Europe immagina il futuro di Honda guardando, in primis, ai 16enni di oggi, cioè ai motociclisti di domani. Esposti a EICMA nello spazio “Design Studio”, i concept CB125X e CB125M si rivolgono proprio a loro
  • Green Planet
    11 Novembre 2018
    Le protagoniste del marchio campano a Milano sono la Evo Fat, primo modello con motore centrale della gamma napoletana, con il sistema E-P3 di Polini e la Bad Magnesium Limited Edition, pieghevole con cerchi in magnesio e componenti Brooks prodotta in appena 50 esemplari. Esposti anche gli altri modelli 2019 della gamma, compreso il sidebike Beach Vintage Side