NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2015 - Besv CF1: fari e batterie integrate nel telaio

Prima italiana per la bici a pedalata assistita che ha vinto il China Cycle Creative Award 2015: la CF1, integra nel telaio batterie e luci. Il motore posteriore è abbinato a tre modalità di assistenza, mentre gli accumulatori da 302 Wh consentono un'autonomia di circa 70 km

EICMA 2015 - Besv CF1: fari e batterie integrate nel telaio
Sarà pure a trazione anteriore
Il produttore taiwanese di bici a pedalata assistita di lusso Besv è approdato a Milano grazie al distributore Reset che ha ospitato le e-bike orientali nel proprio stand. Ad attrarre l'attenzione è la CF1, fresca vincitrice del China Cycle Creative Award, un modello pensato per la città che, come le sorelle, punta con decisione sul design ricercato del telaio (22 kg) con cavi interni e batterie e gruppi ottici ad alta luminosità integrati. I componenti sono di buona qualità, come i freni a disco Tektro, il cambio Shimano Deore a 9 velocità e gli pneumatici Schwalbe da 28 pollici. Il kit elettrico prevede il motore nel mozzo posteriore da 250 W con regolazione di potenza su tre livelli selezionabili tramite pulsantiera alla manopola. Le batterie sono agli ioni di litio da 302 Wh, valore che richiede circa 5 ore per il “pieno” e che garantisce un'autonomia intorno ai 70 km. Il prezzo è di 2.299 euro, cifra inferiore rispetto a quella della altre due stradali in gamma, la JS1 (3.499 euro) e la LX1 (4.499 euro). Arriverà poi il prossimo anno una versione con motore anteriore che sarà in vendita nel 2016 a 1.999 euro.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    03 Marzo 2021
    Prendersi cura dell’e-bike è importante per la sicurezza e per evitare improvvise rotture, ma aiuta anche ad allungare la vita del proprio ciclo. Il suggerimento è di affidarsi almeno una volta all’anno a un ciclista di fiducia, in particolare per un check up approfondito del sistema elettrico. Per chi preferisce il “fai da te” ecco alcuni accorgimenti da seguire
  • Green Planet
    26 Febbraio 2021
    Le MTB di di vertice della gamma enduro del produttore spagnolo, la Foxy e la Crafty, sono dotate del nuovo sistema Mind per semplificare la regolazione delle sospensioni grazie a dei sensori che rilevano le escursioni degli ammortizzatori e inviano i dati all’app “myMondraker”. Di fatto, suggerisce come regolare il sag, la compressione e il ritorno delle sospensioni
  • Green Planet
    26 Febbraio 2021
    Telaio in carbonio, sospensione posteriore IsoStrut con foderi senza perni e la scelta del piccolo kit elettrico Fazua Evation consentono alla nuova cross country americana di pesare meno di 16 kg. Ha ruote da 29”, ammortizzazione da 120/60 mm, freni a disco idraulici e cambi a 12 rapporti