NOVITA' MOTOCICLISMO

E-bike, la gamma 2018 di Ducati

Le novità per la nuova stagione riguardano soprattutto le mountain bike con sistema elettrico Bosch Performance CX, le due full suspension TT Evo e le due hardtail SCR400 e SCR300. Modelli con componenti di pregio e listini compresi tra 3.350 e 4.950 euro. A completare la gamma sono le sportive E-Sport con kit Steps e quattro city bike con prezzi adatti a ogni disponibilità

E-bike, la gamma 2018 di Ducati
MTB con tinta Racing
Sono dieci le bici a pedalata assistita della gamma 2018 firmata da Ducati. Al vertice della proposta c’è la TT Evo S (4.950 euro), una mountain bike con doppia ammortizzazione Rock Shox da 140 mm e cerchi da 27,5x2,8” con montati dischi idraulici. Il cambio è il Shimano SLX a 11 velocità, il kit l’ultima versione del Bosch Performance CX abbinato agli accumulatori integrati nel telaio da 500 Wh. Una sola tinta disponibile, la Ducati Racing Red. È un clone, di fatto, la TT Evo (4.300 euro) che si distingue dalla “S” soltanto per il cambio, il Shimano Deore a 10 marce, e per il colore supplementare Matt Black. Medesimo dualismo si ha per le MTB front, le SCR400 (3.850 euro) e SCR300 (3.350 euro), diversificate da identici elementi delle full. In comune hanno la forcella Rock Shox Yari RC Solo Air da 140mm, le ruote Kenda Havoc Pro 27,5x2,8” e l’impianto frenante a disco Shimano Deore, nonché il kit di punta di Bosch. Per chi preferisce pedalare veloce su asfalto ci sono le E-Sport (2.490 euro) nelle varianti Man e Woman, con telaio con il classico triangolo la prima e con doppio tubo obliquo la seconda. A muoverle è il sistema Shimano Steps E6000 con batterie da 418 Wh per autonomie fino a 125 km con la modalità Eco, la più “leggera” disponibile. Identica la colorazione (Ducati Red) e la dotazione con cerchi da 28”, freni a disco idraulici e cambio Shimano SLX a 10 rapporti. Quattro le e-bike pensate per spostarsi in città, tutte con telaio a scavalco basso per favorire la salita e la discesa dalla sella e batterie fissate nel portapacchi posteriore. La più preziosa è la E-City (2.390 euro), modello con kit Bosch Active con unità da 40 Nm e accumulatori da 400 Wh per escursioni elettriche fino a 140 km. Ha fili interni, forcella ammortizzata, cerchi da 28”, freni tradizionali e cambio nel mozzo a 7 velocità, nonché dotazione comprensiva di blocca ruota, fari, campanello e cavalletto. Più accessibili nel prezzo sono le due E-Asy (1.690 euro) con ruote da 26 o 28” e sistema elettrico firmato Bafang con motore nel mozzo dei pedali e accumulatori da 400 Wh con autonomia fino a 75 km. Il cambio è tradizionale a 8 rapporti e la forcella ha escursione di 40 mm. L’entry level Ducati è l’E-Com (1.290 euro) con motore nel mozzo della ruota anteriore e “serbatoio di corrente” da 400 Wh, sempre per viaggi di 75 km. La ciclistica è tradizionale con freni V-brake e trasmissione a 7 marce.
NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    14 Agosto 2018
    Bad Bike ha presentato la versione di uno dei suoi modelli di punta con motore centrale, anziché nel mozzo posteriore. Utilizza il kit Polini E-P3 con cinque livelli di assistenza che al massimo può fornire un supporto elettrico del 350% della forza impressa sui pedali. La bici monta batterie da 500 Wh sufficienti per un'autonomia fino a 200 km. La Evo Fat pesa 25 kg, ha gomme balloon da 24” e costa 2.900 euro
  • Green Planet
    06 Agosto 2018
    La fiera della bici a pedalata assistita prevista nel capoluogo lombardo a settembre è stata cancellata per le difficoltà nel raggiungere gli elevati standard qualitativi al quale sono abituati gli organizzatori del festival di Lecco e per la concomitanza di altri appuntamenti. Un annullamento che segue il rinvio di Cosmo Bike Show e il debutto di Italian Bike Festival
  • Green Planet
    12 Luglio 2018
    Sono quattro le bici a pedalata assistita equipaggiate con il kit E-P3 esposte dal produttore lombardo alla rassegna tedesca: due mountain bike, una e-road e una gravel a riprova della versatilità del sistema elettrico Polini