NOVITA' MOTOCICLISMO

David Silver Collection, 150 Honda d’epoca nel museo nel Suffolk

È stato inaugurato lo scorso 4 luglio il museo Honda che raccoglie 150 modelli dagli anni 50 agli anni 90 del secolo scorso: si chiama “David Silver Collection”, si trova nel Suffolk, in Inghilterra, ed è frutto della passione del più grande ricambista Honda d’epoca inglese

David Silver Collection, 150 Honda d’epoca nel museo nel Suffolk
Dalla Dream Model alla Fireblade
C’erano anche un pilota del calibro di Freddie Spencer, tre volte campione del mondo con Honda, e James May, giornalista della BBC fino allo scorso anno conduttore di Top Gear, alla festa per l’inaugurazione della “David Silver Collection”, a Leiston, piccola cittadina nella contea del Suffolk, a 90 km da Londra. La collezione raggruppa 150 Honda d’epoca che David Silver ha riunito in tre decenni di attività, da quando, nel 1986, ha aperto un negozietto di ricambi per le moto della Casa dell’ala dorata. Quel piccolo esercizio oggi offre pezzi di ricambio per un migliaio di modelli Honda, dagli anni 1960 al 1999, con richieste che arrivano da tutto il mondo. I 150 modelli che David Silver ha scelto per raccontare la storia di Honda comprendono 15 modelli degli anni 50 (tra questi cinque Dream model, dalla E-Type del 1951 alla CE71 Super Sport del 1959, la Benly e lo scooter Super Cub), 30 moto degli anni 60 (tra cui la Monkey CZ100 del 1964, la CL72 Scrambler 250 del 1965, la Dream CB450 del 1967 e la Dream CB750 Four del 1969), 60 moto degli anni Settanta (comprese la GL1000 Gold Wing del 1975 e la CBX 6 cilindri del 1979). Completano la raccolta 20 moto degli anni 80, compresa la Honda VFR750F del 1990. La collezione comprende anche moto non di serie come la RC173, con cui Mike Hailwood vinse il Mondiale classe 350, e la VTR1000 SP1 con cui Joey Dunlop conquistò la sua ultima vittoria al Tourist Trophy. Qui sotto il video della cerimonia d’apertura del museo, con Freddie Spencer e James May.