NOVITA' MOTOCICLISMO

Coronavirus, Yamaha estende la garanzia ufficiale

A causa della sospensione delle attività dovuta alla pandemia, Yamaha ha deciso di estendere di ulteriori tre mesi le garanzie ufficiali di tutte le moto in scadenza tra il 1 marzo e il 31 maggio

Coronavirus, Yamaha estende la garanzia ufficiale
Tre mesi in più
Yamaha per cercare di sopperire ai danni economici del lockdown imposto dalla pandemia di Coronavirus ha deciso di estendere di ulteriori tre mesi le garanzie di tutti i modelli che sarebbero in scadenza tra l’1 marzo e il 31 maggio. Una misura utile, che consentirà ai proprietari di moto del marchio di Iwata di non “perdere” i mesi coperti da garanzia in cui, per via del fermo, non hanno potuto utilizzare la moto. Si tratta di un bel gesto da parte della casa giapponese che vuole farsi sentire vicina ai suoi clienti aiutandoli in un periodo difficile. Questa estensione della data di scadenza delle garanzie è applicabile a tutti i veicoli e ai prodotti marini Yamaha, i clienti che dovessero necessitare di un intervento in garanzia potranno contattare il proprio Concessionario Ufficiale Yamaha per prenotare un appuntamento non appena le restrizioni lo consentiranno. Attualmente, non sappiamo con certezza quando le misure di contenimento verranno allentate, tutto dipenderà dall’evolversi del contagio e se, in queste settimane, la curva del numero dei positivi inizierà a tendere in maniera decisa verso una diminuzione significativa. Il governo sta attendendo di avere ulteriori numeri per decidere, ma la sensazione è che per vedere qualche cambiamento dovremo attendere fino alla fine di aprile.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    02 Agosto 2020
    Yamaha ha pubblicato il nuovo listino prezzi al pubblico per i modelli della gamma off-road. In vigore dal 9 luglio, i prezzi sono da intendersi IVA compresa Franco concessionario

  • Scooter
    30 Luglio 2020
    Presentato a Taiwan, il nuovo Cygnus Gryphus 2021 di Yamaha sfoggia un raffinato motore monocilindrico da 125 cm3 a fasatura variabile. Arriverà anche da noi? Difficile dirlo, anche se la Euro 5 non sarebbe certo un problema
  • News
    30 Luglio 2020
    MotoGP News – Al team Petronas l’arrivo di Valentino Rossi è stato un po’ “imposto” da Yamaha, ma dopo la prova di domenica scorsa a Jerez, dove il Dottore ha ritrovato il podio, ora tutto è più semplice. A raccontarlo è stato il team manager Razan Razali che pare più che mai convinto del valore del pesarese